Politica

Lidia Nobili: “Gestione Petrangeli, solo arroganza e prepotenza”

di Lidia Nobili

Ennesima manifestazione di arroganza e prepotenza andata in scena stamattina in Consiglio Comunale!

In apertura dei lavori sono state fatte notare al Presidente del Consiglio Marroni e al Sindaco Petrangeli le gravi violazioni della legge e del Regolamento che rendevano pertanto illegittima la discussione e la votazione del Bilancio previsionale 2013.

Il Consigliere Lidia Nobili ha presentato una mozione per richiedere che i due Regolamenti, IMU e TARES, fossero rinviati ad un consiglio comunale successivo per consentire l’esame e la discussione nella COMMISSIONE COMPETENTE. Infatti la Commissione Statuti era stata convocata congiuntamente alla Bilancio venerdì 7 giugno, ma in quell’occasione era stato trattato solo UN articolo del Regolamento IMU.

In maniera illegittima ed assurda è stata poi convocata il 10 giugno alle 14.46 per una riunione che avrebbe avuto luogo alle 16.30 dello stesso giorno!!!

Nonostante le palesi violazioni delle norme, il Pres. del Consiglio Marroni, che dovrebbe rappresentare l’intera assemblea consiliare, non ha consentito al Cons. Lidia Nobili di fare la propria proposta e completare l’intervento, anzi il Sind. Petrangeli ha dato disposizioni al dipendente comunale di spegnere il microfono, togliendo prepotentemente la parola non al singolo consigliere, ma di fatto ai quasi 500 cittadini che è chiamata a rappresentare in consiglio…

“Ritengo, conclude Lidia Nobili, che tale atteggiamento prepotente e lesivo delle funzioni di consigliere debba cessare ed invito il Pres. del Consiglio e il Sindaco al rispetto delle norme e dei legittimi rappresentanti dei cittadini reatini.

Nel contempo desidero esprimere il mio più sincero apprezzamento ai colleghi della maggioranza che hanno preso le distanze da questo inqualificabile modo di procedere e dal comportamento “IMBARAZZANTE, ARROGANTE E AUTOREFERENZIALE” messo in campo dal governo di questa città.”

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*