Basket, Sport

Linkem: una amara trasferta siciliana

Ieri la Linkem ha perso a Trapani, per  91 – 65, la possibilità di risalire in questo turno un altro pochino la classifica.

La  trasferta in terra sicula non ha quindi portato nulla alla Linkem, se non una discreta delusione per essere stati tanto vicini all’impresa (-6 punti a 4:30 dal termine) e non essere riusciti a concretizzarla.

L’ ampio scarto del punteggio finale non rende però giustizia alla gara giocata dagli atleti amaranto celesti che fino a metà dell’ultimo quarto hanno inseguito e quasi ribaltato l’inerzia della gara, arrendendosi solo sul finale ad una Trapani in grande spolvero e capace di concretizzare canestri importanti con giocatori strettamente marcati.

“Siamo partiti bene – racconta coach Luciano Nunzi – stavamo giocando discretamente quando abbiamo subito con una loro fiammata un break che ci ha costretto ad inseguire. Abbiamo recuperato e siamo quasi rientrati . A cinque minuti dal termine però siamo spariti”.

Una serie di episodi hanno, infatti, cambiato la faccia della gara: sul -6 facciamo fallo. Virgilio prende il rimbalzo del  secondo tiro libero sbagliato e passa la palla a Svoboda che realizza da tre e andiamo a -10, una nostra palla persa, un altro canestro pesante, Trapani prende il largo e noi andiamo in blackout.

Nell’analisi di questa sconfitta non si può non tenere conto che siamo stati a lungo in partita:

“Al di là delle qualità dei Trapani e dei loro giocatori, il problema è che da un punto di vista mentale e tecnico noi non siamo pronti a giocare certi momenti della gara. Lavoriamo e ci confrontiamo in palestra, ma poi cadiamo negli stessi errori. Abbiamo evidentemente dei limiti che con avversari di questo tipo paghiamo. Se non riusciamo a risolverli allora dovremo  nasconderli dietro le cose che sappiamo fare meglio e non permettergli di uscire, perché altrimenti ci danneggiano troppo”.

Se non ancora agganciato, il sogno play off non è affatto perduto. Innanzitutto i risultati generali di questo fine settimana non ci hanno penalizzato troppo visto che la classifica è rimasta sostanzialmente invariata e poi il calendario delle prossime ultime otto giornate è tutto sommato favorevole.

Quindi forza ragazzi, non fasciamoci la testa e guardiamo a testa alta al prossimo futuro: domenica arriva Bisceglie e si tratta di una partita in cui dare tutto!

Parziali (15-10, 29-19, 21-26, 26-10)

Linkem NPC Rieti. Banoli 12, felicianeli 2, grillo 7, Mascagni 2, Della libera, Scodavolpe 11, Musso 15, Ferrienti 11, De Ambrosi 5, Giovannelli.

Lightouse Trapani. Svoboda 22, De Gregori 10, Virilio 12, Ianes 15, Costantino 6, Rizzitiello 17, Valentino 4, Tredici 5, Morgillo, Gentile.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*