Altre Notizie

L’OPPOSIZIONE ALLA CASCIOLI SU BILANCIO: “DICHIARAZIONI IMPROVVIDE”

“Leggendo le dichiarazioni dell’assessore Cascioli appare evidente l’approssimazione nel trattare i temi del Bilancio ed il tentativo di giustificare gli evidenti ritardi con una finta revisione generale che dura ormai da 5 mesi. Sfuggono, alla sua osservazione, anche documenti esistenti nell’Albo pretorio del Comune di Rieti come nel caso della mancata segnalazione alla Corte dei Conti nel 2016 della ricognizione sulla Aziende partecipate: si invita la Cascioli a prendere visione del documento protocollo 21520 inviato dal sindaco Petrangeli alla corte dei conti in data 31/03/2016. Si continua ad ignorare la situazione di pre-dissesto e nel registrare l’annuncio di fantomatici investimenti, ad esempio sulla Cultura, ci piace ricordare che i limiti imposti nella precedente gestione sono stati conseguenza anche ai debiti lasciati dall’assessore Formichetti nelle passate amministrazioni (vedi mostra di Francesco il Santo). Il Consiglio comunale è il luogo del confronto e della discussione ma sarebbe bene evitare dichiarazioni quantomeno improvvide buone solo a nascondere le proprie incapacità. Quando l’assessore Cascioli parla di marchettificio delle partecipate, sembra dimenticare che nel 2012 trovammo una situazione per cui, a fronte di una pianta organica di circa 340 dipendenti, si pagavano oltre 600 stipendi tra partite Iva, co.co.co., art.90, art.110, senza contare i milioni di Euro buttati in consulenze e affidamenti di servizi all’esterno. I numeri, come i fatti, hanno la testa dura ed i contorsionismi della neo-assessora non reggono l’urto di una situazione complessa che gli attuali amministratori dimostrano di non saper gestire”.
E’ quanto dichiarano i gruppi consiliari di opposizione Rieti Città Futura, Pd, Psi

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*