Altre Notizie

Mezzetti (Pd): “Il Comune restitusca i 10 euro di tassa a quanti si erano iscritti al concorso”

Più che amministrare la città, la maggioranza di centrodestra sembra stia giocando a Monopoli e che nelle stanze del Comune le decisioni vengano prese tirando i dadi.

E a vedere i risultati bisogna registrare che la Giunta Cicchetti a questo gioco sia molto sfortunata perché in 2 anni e mezzo ha collezionato solo cartoncini di ‘Imprevisti’ anzi, per dirla nella rivisitazione reatina del celebre gioco da tavola, Umbilicus, solo ‘Tranvate’.

Hanno annunciato di voler costruire una nuova scuola a Campoloniano, riaprire i bagni in via Pennina, riqualificare il Parco dell’Elefante e tanto altro, peccato che tutte queste belle progetti sono naufragati e rimasti nel cassetto ‘senza passare dal Via!’, facendo rimediare a Cicchetti e accoliti solo brutte figure.

Brutte figure come quelle che continuano a collezionare nella gestione del personale causando disservizi ai cittadini che, purtroppo a causa dell’inezia e dell’arroganza di un gruppo di amministratori non all’altezza delle promesse fatte, continuano a pagare, con soldi veri non quelli del Monopoli, servizi nel migliore dei casi scadenti.

Ultima in ordine di tempo è la questione del concorso dei 16 funzionari, come sempre annunciato in pompa magna con squilli di tromba, salvo poi risolversi in un clamoroso nulla di fatto a dimostrazione che a Palazzo di Città non conoscono nemmeno le basi delle procedure amministrative: se ce lo avessero chiesto glielo avremmo spiegato noi come si fa un concorso per assumere personale visto che uno lo abbiamo portato a conclusione tanto brillantemente da renderlo idoneo anche per assumere personale per il Ministero del Lavoro.Ci auguriamo che il Comune abbia almeno la decenza di restituire i 10 euro della tassa di concorso ai tanti giovani che avevano creduto nella possibilità che l’attuale Giunta potesse riuscire a fare qualcosa di buono.

Rieti, 24 settembre 2019
Il Capogruppo del Partito democraticoin Comune di RietiAlessandro Mezzetti

Potrebbe interessarti anche