Altre Notizie

MOBILITA’ SOSTENIBILE AL CENTRO DEL PROGETTO “A SCUOLA CI ANDIAMO DA SOLI”

Proseguono le iniziative del progetto “A scuola ci andiamo da soli” degli assessorati all’ambiente e ai servizi sociali del Comune di Rieti.

Diverse le scuole coinvolte:

  • La Minervini-Sisti di Piazza Bachelet, la scuola Cirese dell’Istituto Angelo Maria Ricci, la Cisalghi, la primaria del Marconi e la secondaria di primo grado della Sacchetti Sassetti, in questi giorni stanno partecipando ad “Annibale il serpente sostenibile”, la versione italiana di Traffic Snake Game (TSG), una campagna volta ad incoraggiare i bambini, i loro genitori e gli insegnanti a compiere il percorso casa-scuola a piedi, in bicicletta o con modalità comunque sostenibili. La campagna ha una durata di sole due settimane ed è rivolta ai bambini prevalentemente delle scuole primarie. Consiste in una attività ludico-ricreativa con funzione formativa e di sensibilizzazione al tema della mobilità sostenibile. Partecipano allo stesso gioco anche la primaria Ferruccio Ulivi di Poggio Moiano, le scuole primarie di Montebuono, Collevecchio e Magliano Sabina dell’Istituto Comprensivo Sandro Pertini e le primarie di Cantalice, Rivodutri e Poggio Bustone dell’Istituto Comprensivo D’Angeli.
  • Altra iniziativa è stata quella odierna, realizzata nell’ambito della “Giornata del Camminare” organizzata dal CAI Rieti, con le classi prime del liceo artistico di Rieti che si sono incontrate nella Sala consiliare per esaminare alcuni dati statistici che giustificano la necessità di riscoprire la mobilità sostenibile.

Il progetto “A scuola ci andiamo da soli” degli assessori Valentini e Palomba è stato pensato proprio per dare risposte a queste esigenze. Oltre ad “Annibale il serpente sostenibile”, è previsto il rilancio e l’implementazione del bike sharing, la realizzazione di percorsi sicuri, la formazione di Mobility Manager scolastici, la dotazione di bici pieghevoli e buoni mobilità.

Potrebbe interessarti anche