Cronaca

MONTOPOLI, VIA PER LE TROPPE LITI. IL TRASLOCO DEI GENITORI FINISCE CON L’ARRESTO DEL FIGLIO

Di: Armando Michel Patacchiola

Ad esaminare i fatti pregressi sembra proprio che non ce la facessero più. Troppe le liti con il figlio, un 37enne pregiudicato, con alle spalle denunce proprio per maltrattamenti. C.F. le sue iniziali. L’ultimo episodio martedì scorso, nel pomeriggio. Troppo per una coppia di coniugi di Montopoli in Sabina, che già aveva deciso di trasferirsi altrove. Un posto lontano, in cerca di quiete. La situazione, secondo il comunicato dei Carabinieri, sarebbe peggiorata proprio nel momento in cui i due si sono recati nell’abitazione per raccogliere le proprie cose, prima del trasloco. Aggressioni, grida e insulti, il tutto dinanzi alla presenza dei militari di Poggio Mirteto. Il 37enne ha dapprima cercato di impedire l’ingresso ai due coniugi, sulla settantina, e poi iniziato ad inveire contro di loro. Il provvidenziale intervento delle forze dell’ordine ha però impedito che la situazione degenerasse. Il giovane è ora ai domiciliari in attesa di rispondere dinanzi ai giudici del reato di maltrattamento.

Potrebbe interessarti anche