Cultura e Spettacolo

NEXT RIETI, STUDENTI E GARA DI IDEE

Domani 25 maggio, nell’ambito della strategia di sviluppo “Next Rieti”, pensata a partire dalla riqualificazione dell’area ex Snia Viscosa e elaborata nel corso della residenza di co-progettazione NextRieti (7-17 maggio 2015), si terrà HACK-RIETI, il primo hackathon civico completamente dedicato al mondo della scuola. Una gara di idee che vedrà protagonisti gli studenti reatini.

Obiettivo di HACK-RIETI è stimolare l’attitudine alla partecipazione civica dei ragazzi reatini, generare in loro maggiore fiducia nelle proprie capacità e idee. Ma anche misurarli su sfide legate alla progettazione territoriale. I partecipanti avranno la possibilità di lavorare fianco a fianco con alcuni progettisti di Next Snia Viscosa e con i membri del gruppo di coordinamento e facilitazione di RENA.

HACK-RIETI sarà una “maratona” progettuale in cui i ragazzi, divisi in team eterogenei, dovranno collaborare per rispondere ad alcune sfide territoriali e locali che saranno illustrate prima dell’inizio dell’hackathon.
HACK-RIETI rappresenta una formula veloce, ma allo stesso tempo concreta, per favorire un primo passo nella direzione indicata nel strategia “Next Rieti, connettere, trasformare, crescere”: un percorso di innovazione sociale e economica per dare nuova energia, nuove connessioni, nuove capacità.

HACK-RIETI si candida a diventare uno degli esempi virtuosi per l’innesco di processi innovativi di carattere partecipativo, in cui gli attori protagonisti, i giovani di Rieti, diventano attivi nella costruzione ed evoluzione della città in cui andranno ad agire, studiare, lavorare, produrre.
All’iniziativa parteciperanno 160 studenti del penultimo anno della scuola secondaria superiore, rappresentativi di tutti gli indirizzi scolastici. 15 docenti, 15 mentor provenienti da RENA e i progettisti di Next Rieti accompagneranno i ragazzi durante tutte le fasi dell’hackathon che si svolgerà presso la Sala dei Cordari (Via Arco dei Ciechi, 22 – Rieti). Durante HACK-RIETI, saranno anche premiati i vincitori del concorso “Una ferita, un’opportunità. Rieti e l’ex Snia Viscosa”, indetto per l’anno scolastico 2014/2015.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*