NO DISCARICA FONTE NOCERA, LA VERTENZA LEGALE CONTINUA

Ott 20, 2015 | Altre Notizie | 0 commenti

Domenica 18 ottobre 2015 è stata una domenica speciale per la Sabina.
La festa organizzata dal Comitato NO Discarica Fonte Nocera a Toffia ha segnato una tappa importante nella storia di questa vertenza territoriale.

La partecipazione numerosa di cittadini non solo toffiesi, il clima festoso e disteso e la presenza delle comunità straniere che hanno contribuito con la propria cultura gastronomica alla riuscita della festa, sono elementi che segnalano che il Comitato sta riuscendo nell’intento di sensibilizzare la popolazione sulla necessità di salvaguardare e promuovere l’ambiente in cui viviamo, a partire dal contributo che ognuno può dare con la propria partecipazione.

Cosa si contrappone alla logica che vuole “usare” il territorio senza consultare gli abitanti? La manifestazione ha dato una risposta precisa: artisti locali di fama nazionale – per la scena musicale Roberto Billi con la sua band, i Minimo Sindacale, Monica e Rita del gruppo Lamorivostri, per i bambini Andrea Di Pierro, Pino e Betta dell’Officina delle favole – hanno voluto partecipare a titolo gratuito alla manifestazione, esprimendo così la volontà che questo territorio si sviluppi anche economicamente attraverso la condivisione, la salvaguardia della natura e dell’agricoltura e la valorizzazione delle esperienze culturali.

La vertenza legale continua.
E’ stato infatti depositato oggi dai legali del Comitato No Discarica un secondo ricorso al Tar sulla nuova ferita aperta nella zona agricola di Fonte Nocera dall’avvio dei lavori per un impianto comunale di stoccaggio rifiuti.
E’ evidente che il Comitato sostiene in maniera assoluta e convinta la necessità di puntare all’obiettivo “rifiuti zero” attraverso la raccolta differenziata: ma è altrettanto evidente che il Comitato si opporrà alla realizzazione dell’impianto nel terreno adiacente a quello su cui è progettato l’impianto su cui ha agito il primo ricorso. La zona di Fonte Nocera è e deve restare una zona agricola e di grande pregio naturale, accogliendo attività che valorizzino e salvaguardino le fonti d’acqua e la sua struttura idrogeologica.
Chiediamo al Comune di Poggio Nativo, ancora una volta, di concordare le proprie politiche con i comuni vicini, per ottimizzare le risorse e contenere l’uso di territorio; chiediamo agli altri amministratori di consultare e condividere con i cittadini le scelte da fare sul territorio, che è ricchezza di tutti e non di qualcuno.
Per questo il Comitato vuole ringraziare pubblicamente il Sindaco di Toffia Emiliano Oliveti che sta dando il suo sostegno convinto alle iniziative, e il vicesindaco di Poggio Moiano Matteo Massimi per aver dimostrato interesse e vicinanza: ci auguriamo che altri amministratori locali seguano il loro esempio, e possiamo aprire tavoli di dialogo sul futuro dei nostri comuni.

Il Comitato No Discarica Fonte Nocera ringrazia tutti i cittadini che sono intervenuti domenica e tutti quelli che anche a distanza, acquistando i biglietti della lotteria “Con la valle non si gioca” hanno dato il loro contributo finora: l’azione per dare un indirizzo diverso al nostro territorio continua, e c’è bisogno delle idee, del sostegno e del contributo di tutti.

Comitato No Discarica Fonte Nocera

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi