Basket, Sport

ORA E’ UFFICIALE: LA ZEUS NPC CONFERMA OGO ADEGBOYE . E’ LUI IL SOSTITUTO DI FRAZIER

La Zeus Energy Group Rieti comunica di aver confermato il giocatore di passaporto britannico Ogooluwa Adegboye fino al termine della stagione.

Il giocatore sarà dunque pronto a scendere in campo già a partire dalla sfida di domenica in casa degli Knights di Legnano.

LA CARRIERA
Prodotto dell’università newyorkese di St. Bonaventure dove nella stagione da senior ha chiuso a 11.5 ppg con il 36.5% da 3 punti, la sua prima esperienza europea è stata con i ciprioti dell’Apoel Nicosia con cui ha giocato 13 partite a 10.2 ppg.
La stagione successiva resta sempre a Cipro vestendo la canotta dell’Etha Nicosia e disputando con la stessa formazione anche la EuroChallenge a 9.3 ppg ed il 53.3% da 3 punti.
Dopo una breve parentesi in A1 greca con l’AE Kifisia, nel 2014/2015 firma con l’Aris Salonicco dove in 26 partite mette a referto 8 ppg e 2.2 assist a gara.
Nel 2015 l’approdo in Italia con la maglia della Vanoli Cremona con cui disputa 9 partite prima di trasferirsi a dicembre in serie A1 polacca. Dopo un mese Ogo fa ritorno in Italia firmando alla Juvecaserta con cui resta per circa un mese e, giocando insieme a Bobby Jones, fa registrare 7.5 punti di media e 2.5 assist a partita. A gennaio 2016 firma con la Viola Reggio Calabria in Serie A2. Chiude l’annata a 15 ppg, 3.2 rimbalzi a a gara e 3.3 assist a partita.
Nel 2016/2017 nuovo ritorno in Grecia questa volta con la formazione del Kymis mentre a febbraio fa di nuovo ritorno in Italia firmando con la Unieuro Forlì: in 18 partite con i romagnoli mette a segno 16.2 punti a partita con 3.8 rimbalzi e 3.3 assist a gara con il 36.6% da 3 punti.
Ora l’approdo a Rieti per la stagione 2018/2019.

Gianluca Martini, DS Zeus Energy Group Rieti: “In questi giorni abbiamo visto all’opera Ogo. Si è presentato in buone condizioni fisiche ed abbiamo apprezzato le sue qualità umane e la sua umiltà nel volersi inserire in questo gruppo dimostrandoci ciò che è in grado di fare senza voler eccedere. Tutte queste componenti ci hanno convinto a confermarlo per la stagione al fine di poterci dare una mano in una situazione di emergenza nella quale ci siamo trovati catapultati dopo l’infortunio a Frazier. E’ chiaro che al momento manca in lui il ritmo partita ed il feeling con i compagni ma quello che non manca è la voglia di lavorare e mettersi a disposizione di tutto il gruppo NPC. Speriamo vivamente che da oggi la malasorte ci lasci stare e ci consenta di metterci a lavorare con tranquillità alla ricerca della giusta continuità”

Potrebbe interessarti anche