Altre Notizie

Paletti via del Duomo, i residenti stanchi di non essere ascoltati

Ci sono voluti una petizione e due comunicati di sollecito da parte dei residenti di via san Rufo e via dei Crispolti per avere una risposta in merito alla richiesta di rimozione dei famigerati paletti di via del Duomo.

Sfortunatamente tale risposta è stata soltanto indiretta, in quanto l’abbiamo dovuta leggere sui quotidiani, dalle dichiarazioni dell’assessore Ubertini, ad ennesima conferma che questa amministrazione comunale evita il confronto diretto con i cittadini e, dunque, anche con gli elettori.

In secondo luogo, sempre dalle parole di Ubertini, si è scoperto che i residenti di via san Rufo e via dei Crispolti sono anche una seccatura per l’assessore, poiché, dopo aver letto su un quotidiano la soluzione da questi proposta – e che, lo anticipiamo, non risolve il problema – lo stesso chiude dichiarando testualmente “Così finirà anche questa storia dei paletti”. Il che tradisce il notevole fastidio prodotto all’assessore da alcune centinaia di residenti letteralmente stanche di essere costrette a macinare inutilmente decine di chilometri al giorno, a consumare decine di litri di benzina e un’infinità di tempo per colpa della cervellotica situazione dei paletti di via del Duomo.

Infatti, non è una soluzione quella rappresentata da Ubertini il quale, testualmente, ha dichiarato che “chi risiede in centro potrà rinnovare il pass con la possibilità poi di parcheggiare in ogni zona, anche nell’anello più grande della ztpp”.

Ebbene, questa soluzione non risolve i reali problemi dei residenti di via san Rufo e via dei Crispolti che, solo per esempio, per una banale operazione di carico e scarico di beni per la spesa quotidiana devono studiare un vero e proprio percorso di guerra che implica un complesso itinerario dai 6 agli 8 km., e che spesso, per banali esigenze, va ripetuto una o più volte durante il giorno. Un problema che, per ovvii motivi, non si può spiegare in questo comunicato, ma che andrebbe esposto a voce insieme ad altre tematiche all’assessore il quale, invece, risponde per via indiretta, proponendo soluzioni ma senza mai aver ascoltato i diretti interessati e averle concertate con loro.

Infine, come già accennato, forse sbaglieremo, il tutto con una punta di seccatura. Ma se non fosse vero ce ne scusiamo in anticipo.

Pertanto, i residenti di via san Rufo e via dei Crispolti, oltre ad esprimere piena solidarietà ai commercianti del centro storico, confermano che la richiesta di rimuovere i paletti di via del Duomo resta tuttora valida. Per questo motivo si sta raccogliendo una nuova petizione con un maggior numero di firme e, soprattutto, per la terza volta si chiede un incontro con l’assessore Ubertini per esporre i problemi e discuterli direttamente. Sperando che ne abbia finalmente voglia e reale interesse.

Solo allora “finirà anche questa storia dei paletti”.

I residenti del Centro Storico

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*