Altre Notizie

PARCO DELL’ELEFANTE: IL PD REPLICA A VALENTINI

L’assessore all’Ambiente del Comune di Rieti, restando nella sua metafora, cerca di buttare la palla in tribuna ma a causa dell’erba alta liscia il pallone.

Tanto è preso nel tentare di coordinarsi per fare gol che il bomber Valentini non si rende conto che la sua risposta non fa altro che confermare le nostre ragioni: ad oggi, dopo due anni di governo della destra, il Parco dell’Elefante è chiuso e in completo stato di abbandono e con molta probabilità lo rimarrà ancora per qualche tempo.

Nel tentare di salvarsi in calcio d’angolo Valentini, con l’ormai consueto e come sempre goffo tentativo di scaricare la responsabilità dell’inerzia della sua amministrazione sulla Regione, fa il più classico degli autogol. La pubblicazione del bando di finanziamento cui fa riferimento è del 12 dicembre 2017 e nella prima ripartizione dei contributi della Regione, ben 4 mesi dopo la celebre conferenza stampa, del progetto del Comune di Rieti non c’è traccia: ad oggi, giocando in panchina per un anno e mezzo in attesa di fondi altrui, ci sorge quindi il dubbio che l’assessore Valentini abbia presentato il progetto con una scelta di tempo che proprio non si addice a un attaccante di razza.

L’ultima considerazione scaturisce dal fatto che, se per svolgere della manutenzione ordinaria, poiché solo di questo c’era bisogno per evitare lo scempio oggi sotto gli occhi di tutti, un capoluogo di provincia ha bisogno di attendere il contributo di 16 mila euro della Regione (che in realtà sarebbero quasi 18 mila, 17.901 euro per la precisione, tanto per evitare di far fare alte brutte figure all’assessore), la situazione sembra essere preoccupante soprattutto per lo stato confusionale in cui versano alcuni membri della Giunta: molto spesso però alcuni giocatori non si rendono conto del loro reale stato di forma e solo l’allenatore può salvarli dalle brutte figure, sostituendoli.

Anche se rammaricati per il gol a porta vuota sbagliato dall’assessore Valentini comunque coltiviamo la speranza di essere smentiti e vedere presto recuperata e restituita alla città un’altra splendida zona di Rieti grazie ai fondi messi a disposizione dalla Giunta Zingaretti, compresa quella bella panchina dove l’assessore potrà attendere la convocazione della Padania Football Association.

PS: Nella foto allegata si vede il Parco dell’Elefante durante l’amministrazione di Centrosinistra.

Bernardino De Marco, Vincenzo Di Fazio e Alessandro Mezzetti

del Partito democratico di Rieti

Potrebbe interessarti anche