Percepiscono indebitamente il Reddito di Cittadinanza: denunciate 268 persone

Gen 14, 2022 | Cronaca | 2 commenti

Nell’ambito delle attività finalizzate alla tutela della spesa pubblica hanno portato la Guardia di Finanza di Rieti e delle Tenenze di Antrodoco e Poggio Mirteto, in stretta collaborazione con l’INPS di Rieti, a scoprire false attestazioni nella compilazione delle domande tese al rilascio del reddito di cittadinanza in relazione al requisito della residenza da parte di 239 cittadini stranieri, nonchè false attestazioni nelle Dichiarazioni Sostitutive Uniche compilate per il rilascio dell’Isee per ulteriori 29 cittadini italiani.

All’esito dei controlli, sono state effettuate all’INPS le segnalazioni per l’immediata interruzione dell’erogazione e per l’attivazione delle procedure per la restituzione dell’indebito percepito da parte dei 268 soggetti per un importo complessivo pari a circa 1.600.000 euro.

L’attività di controllo ha consentito di evitare che venissero ulteriormente erogati indebiti benefici per un importo pari a 4.200.000 euro.

2 Commenti

  1. Per evitare le false attestazioni bastava che i percettori al momento della richiesta allegassero lo stato di famiglia, l’iscrizione al collocamento e la carta di identità e il codice fiscale. Così si potevano evitare molte false attestazioni.

    Rispondi
  2. Per eliminare le false attestazioni era sufficiente che si allegava alla richiesta del reddito di cittadinanza, il certificato contestale di residenza e stato di famiglia, l’iscrizione all’ufficio di collocamento, la carta di identità ed il codice fiscale del cittadino. E non la semplice domanda nella quale i cittadini dichiarano notizie non corrispondenti alla realtà sapendo che lo stato non verifica quasi mai.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi