PETRANGELI CI HA MESSO DEL SUO: RIETI E’ MORTA

Apr 12, 2015 | Altre Notizie | 0 commenti

I militanti di Area Rieti, nella giornata di ieri, hanno voluto denunciare il fallimento della giunta di centrosinistra che governa la nostra città oramai da tre anni. Lo hanno voluto fare con goliardia, cercando di portare un po’ di colore nel grigiore di una comunità che sembra rassegnata al disastro, privata anche dalla speranza di un futuro migliore. A piazza Cavour, dopo aver posizionato striscioni in cui si denunciavano le magagne più eclatanti della giunta Petrangeli, è stato lanciato nel cielo uno striscione sul quale, parafrasando il fortunato slogan della campagna elettorale del esponente del SEL, era scritto PETRANGELI CI HA MESSO DEL SUO: RIETI E’ MORTA.

“Dopo tre anni “ ha dichiarato Chicco Costini “ l’attuale amministrazione non riesce a far di meglio, per giustificare il proprio fallimento politico, etico ed amministrativo che tornare a scaricare le proprie responsabilità sulla precedente giunta. Tre anni in cui l’unica azione che hanno saputo mettere in campo è stato il licenziamento di decine di persone; per il resto il buio totale. Devastati i servizi sociali, privatizzato il Manni con riduzione del personale e peggioramento del servizio, congelata l’urbanistica, invischiata tra interessi di piccole lobby ed incapacità di gestione, abbandonata nel degrado la città e la frazioni, prive oramai anche dell’ordinaria manutenzione, praticamente spariti i lavori pubblici, le cui uniche realizzazioni sono i progetti lasciati dai predecessori.

Tutto questo in una città flagellata dalla crisi, in cui il calo vertiginoso dell’occupazione dovuta alle difficoltà dei privati si accompagna ad una politica scellerata che mette per strada, come nel caso di Risorse Sabine e delle borse lavoro, centinaia di padri e madri di famiglia. L’assoluta assenza di iniziativa del Sindaco, troppo impegnato a mediare i rapporti di forza della sua maggioranza, assetata di poltrone, e a dover gestire assessori indagati o in fuga, i problemi famigliari dei consiglieri hanno lasciato la nostra città allo sbando più totale. Non bastano le conferenze stampa, gli annunci, le parate di “cervelli” stranieri per dare prospettive a Rieti: bisogna governare. Petrangeli & co hanno dimostrato di non saperlo fare. Ci hanno messo del loro, ed hanno fallito. Vadano a casa.

AREA PRIMA L’ITALIA RIETI

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi