Politica

Petrangeli e Giuli: “Il centrodestra reatino e la politica, ‘fuorilegge’, del personale”

“Non ci stupiscono le dichiarazioni del Sindaco di Rieti, apparse nei giorni scorsi su un quotidiano locale e relative ai vincitori del concorso pubblico espletato attraverso il progetto Ripam del Formez, vista l’abitudine consolidata del centrodestra reatino di non assumere i vincitori dei concorsi per impiegare, attraverso modalità illegittime, persone “di fiducia”. E’ successo con il concorso per vigili urbani del 2009 (assunzioni fatte dalla nostra Amministrazione nel Dicembre del 2013) e sta accadendo proprio con il concorso appena concluso, attraverso il progetto Ripam del Formez, Agenzia pubblica che si occupa di formazione e personale della P.A. Negli anni del centrodestra le modalità illegali ed illegittime di assunzione di personale (borse lavoro, co.co.co., partite Iva, voucher, art.90, 110, ecc.) hanno prodotto 1 milione di Euro circa di spesa per il contenzioso a carico del Comune e dunque dei cittadini, per non parlare dei 1297 contratti occultati, tra incarichi professionali e consulenze, per un valore di 5 milioni di Euro tra il 2009 ed il 2011: Modalità illegali e illegittime che hanno contribuito ad originare il colossale debito dell’Ente. Il principio costituzionale in base al quale nella P.A. si entra solamente attraverso concorsi pubblici è mal digerito da un centrodestra che vorrebbe restaurare un sistema vergognoso che ha violentato l’Ente per anni sperperando i soldi dei cittadini. Noi vogliamo il rispetto della Legge e vogliamo che l’accesso al lavoro pubblico, anche nel Comune di Rieti, avvenga tramite procedure concorsuali limpide e trasparenti alle quali possano accedere tutti. Quanto affermato dal Sindaco di Rieti, non soltanto prefigura la restaurazione del peggior passato amministrativo, ma lede la professionalità e l’onorabilità dei vincitori del concorso pubblico. Per questo saremo vigili ed attenti nel controllare l’operato della nuova Giunta al fine di garantire il buon funzionamento dell’Ente ed il rispetto dei diritti e delle aspettative di tutti”.

E’ quanto dichiarano Simone Petrangeli (Rieti Città Futura) e Vincenzo Giuli

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*