Altre Notizie

PLUS, CHE FINE HA FATTO L’ASCENSORE DI VIA S. PIETRO MARTIRE?

RIETI – Serve un cane da tartufo per orientarsi nel disordine dei cantieri – plus del centro storico di Rieti.

Il cronoprogramma originale prevedeva: inizio dei lavori in una piazza, conclusione degli stessi, inaugurazione e apertura di un altro cantiere su un’altra piazza. E invece tutti i progetti, alla fine, si sono “incartati” e il Comune di Rieti, per non perdere gli appalti, ha aperto i lavori più o meno contemporaneamente su quattro siti, senza finirne nemmeno uno.

I casi più eclatanti, stando alle vibranti proteste di decine di negozianti, piccoli imprenditori e famiglie residenti, riguardano gli scavi davanti al bar ” Quattro Stagioni”, l’area verde modificata tre volte in piazza Cesare Battisti e l’ascensore panoramico di via San Pietro Martire, i cui lavori sarebbero fermi al palo da settimane.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*