POLITICA E COTRAL: “SIETE UN DISASTRO”

Giu 28, 2015 | Altre Notizie | 0 commenti

di Riccardo Catelli

Ma dove è finita la politica locale e dove sono i rappresentanti dei tanti cittadini che sono stati da questi ultimi votati ed eletti, quindi autorizzati a LAVORARE E FARE per loro?

Sono nauseato, arrabbiato, finanche umiliato intellettualmente e come persona, da gente che risponde ai nomi di Fabio Melilli, Oreste Pastorelli, Daniele Mitolo, Fabio Refrigeri e sopra tutto e tutti da Nicola Zingaretti.
Non uso volutamente gli aggettivi “onorevole” e “consigliere”, perché per meritare il primo bisogna essere prima persone e poi politici “degni di onore, di onorare il proprio ruolo”, per meritare il secondo mi limito ad affermare, personalmente,che gli stessi “dovrebbero essere prodighi di buoni consigli”, figuriamoci l’aggettivo “governatore”.

Probabilmente lo sono stati, lo sono tuttora e lo saranno in altri ambiti a loro più congeniali, quindi non entro completamente nel merito del loro operato passato, ma entro a gamba tesa nel merito del loro operato presente limitatamente alla problematica annosa, irrisolvibile (per ora) ed incomprensibile (solo per chi siede nelle poltrone istituzionali a vario titolo) del trasporto pubblico regionale.

Mi si permetta di spezzare una lancia (piccola) per Oreste Pastorelli in quanto pur pur non essendo stato eletto in questa provincia, so per certo che si è dato da fare almeno per dirottare le attenzioni di Trenitalia sul collegamento ferroviario via Terni.
Per gli altri bisognerebbe gettare non un velo pietoso, ma una gettata di cemento armato.
Cari esponenti della sinistra reatina, vi siete piegati, vi siete assoggettati, vi siete inginocchiati di fronte alla solita arroganza della politica romana, al volere del Governatore Zingaretti e del suo prode Ass. Civita, venuto persino a fare la voce grossa in casa del Sindaco Petrangeli, in casa nostra, in casa dei reatini e degli abitanti della provincia reatina.

Ebbene, l’Ass. Civita, con l’assenso del caro Governatore Zingaretti, è venuto a rimarcare che il tanto famigerato progetto dell’integrazione ferro-gomma si farà a prescindere, nonostante da circa un anno un comitato di pendolari (che da oltre 3 anni rivendica il diritto di viaggiare dignitosamente su pullman nuovi) si stia battendo per dire che il progetto è ignobile, nonostante una categoria di lavoratori (gli stessi che mettono a repentaglio la loro incolumità e quella degli utenti guidando pullman da rottamare) stia dicendo che non può essere la panacea dei mali del trasporto regionale pubblico perchè anche i tempi di percorrenza si allungano, nonostante la stampa e i media riportino giornalmente pullman Co.Tra.L o treni della Fl1 Orte-Fiumicino guasti o soppressi o viaggianti con notevoli ritardi.

E’ paradossale che sia proprio nella provincia più povera di collegamenti diretti verso la capitale a sperimentare questo progetto di macelleria sociale, perchè di questo si tratta, mentre si rimanda la stessa nelle altre provincie che invece vedono arrivare forniture di treni nuovi Vivalto a maggior capienza.
A noi taglieranno i collegamenti diretti da e per Roma, forse anche riducendo quelli via autostrada!!!!!
Invito ogni cittadino che abbia almeno una volta utilizzato il collegamento diretto verso Roma con un pullman Co.Tra.L a provare un viaggio tra Rieti e Roma e ritorno, arrivando a Passo Corese con il pullman e prendendo il treno della FL1, verificando tempi e confort all’interno di veri carri bestiame senza aria condizionata, con infiltrazioni d’acqua e nella speranza che nessuna vettura si guasti e calcolare i tempi di percorrenza….1h e 45 minuti (se tutto va bene!!!!!) per coprire 74 km!!!!!!!!
Follia all’ennesima potenza!!!
Perchè non trovo mai questi signori della politica locale e regionale fianco a fianco seduti nel sedile vicino ad uno dei tanti pendolari come me, recarsi a Roma a lavorare utilizzando questo interscambio???
Perchè il Sindaco Petrangeli, sindaco della città in cui risiedo ma che non riesco a sentire come il “mio” sindaco, non invita questa marmaglia di politicanti da quattro soldi a “sperimentare” di lasciare le loro poltrone e dedicarsi ad altra attività?
Sindaco, lei è colpevole e complice di questo pesante attacco alla dignità di ogni cittadino che vive in questa città, complice di gente che volutamente per meri scopi elettorali e di facciata, viola i diritti di studio, di lavoro e del semplice muoversi sul proprio territorio di migliaia di noi.
Lo è insieme a tutta quell’area politica di sinistra dal PD a SEL, che sta permettendo tutto questo.
Zingaretti, Refrigeri, Mitolo, Melilli siete degli irresponsabili e se questa integrazione vedrà la luce così come ce la state proponendo nei giorni festivi, siate pronti a pagarne le conseguenze, anche le più estreme.
In ultimo, un appello alla città e al suo tessuto sociale….3000 sono i pendolari stimati tra Rieti e provincia che si muovono con il trasporto pubblico regionale e almeno 2000 solo da Rieti…ipotizzando 1000 euro di stipendio ad personam (mediamente) sono 2 ml. di euro che attualmente vengono spesi nella città di Rieti dai 2000 reatini, muovendo anche se in minima parte l’economia della città.
Vogliamo perdere anche questo piccola boccata di ossigeno obbligando la gente a spostarsi verso Roma o verso Terni per viaggiare meglio? Non basta aver perso le industrie della zona industriale???
Tutti insieme svegliamoci da questo letargo!!!! uniamo gli sforzi per difendere i nostri diritti!!!!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi