POLIZIA DI STATO: 58 ARRESTI E 369 DENUNCE NEL 2020 IN PROVINCIA DI RIETI

Dic 15, 2020 | Cronaca | 0 commenti

Approssimandosi la fine dell’anno, la Polizia di Stato di Rieti ha fatto il bilancio dell’attività svolta nel 2020. Questi i numeri della sintesi presentata dal Questore Di Lorenzo:

Arrestate 58 persone
Denunciate in stato di libertà 369 persone
Pattuglie 7.605
Uomini complessivamente impiegati per le pattuglie: 15.210
Sequestrati circa kg. 1,3 di sostanze stupefacenti

Nel dettaglio:

  • Sono state arrestate 58 persone (di cui 55 dalla Squadra Mobile e 3 dall’U.P.G. e S.P.) e denunciate in stato di libertà 284 persone (di cui 158 dalla Squadra Mobile).
  • Segnalate al Prefetto di Rieti 11 persone per uso non terapeutico di stupefacenti
  • Sono stati sequestrati, per un totale di circa kg. 1,3 di sostanza stupefacente:
  • gr. 97,6 di hashish,
  • gr. 166,51 di cocaina,
  • gr. 58,25 di eroina,
  • gr. 988,47 di marijuana,
  • gr. 80,09 di metadone;
  • gr. 0,98 di ketamina;
  • Nr. 72 piante di canapa indica.

Tra le operazioni di Polizia Giudiziaria più significative effettuate nel corso dell’anno vanno menzionate le seguenti:

Nel mese di gennaio, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto del crimine diffuso, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il cittadino nigeriano E.F., di anni 24, notato in atteggiamento sospetto all’interno di un parco pubblico cittadino, nei pressi di un scuola, e trovato in possesso di un involucro contenente 36 dosi di eroina, per un peso complessivo di 13,38 grammi, e la somma di 290 euro, in banconote di vario taglio, provento dell’attività di spaccio.

Il 2 febbraio, il reatino S. D., di 39 anni, è stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa, (ex compagna) e ai luoghi frequentati dalla stessa, emessa dal GIP del Tribunale di Rieti, nonché dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

L’11 febbraio 2020, a seguito di lunghe e complesse indagini finalizzate al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, posto in essere da soggetti di nazionalità nigeriana e uno di nazionalità camerunense, è stata portata a termine l’operazione di P.G. denominata “Angelo Nero”. Nel corso dell’operazione sono state eseguite 22 ordinanze di custodia cautelare, di cui 15 in carcere e 7 degli arresti domiciliari, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Rieti. Su disposizione dell’A.G. sono stati inoltre sottoposti a sequestro preventivo tre esercizi pubblici: un Bar e due negozi di generi alimentari tipici africani, ubicati in Rieti, gestiti da tre individui destinatari di misure restrittive.

Nel corso dell’esecuzione delle misure di custodia sono stati sequestrati 32,52 grammi di eroina, 95,25 grammi di marijuana.

A fine febbraio è stato arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il quarantenne reatino R.L., trovato in possesso di 5 grammi di cocaina. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, venivano rinvenuti e sequestrati altri 50 grammi di cocaina.

Nel mese di marzo, è stato arrestato il ventiquattrenne reatino R.S., trovato in possesso di oltre 8 grammi di eroina.

Ad aprile, il cittadino nigeriano B.A., di 46 anni, è stato arrestato per detenzione a fini dello spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a P.U.. L’uomo, sottoposto a controllo nei pressi di Viale Maraini, è stato trovato in possesso di un involucro contenente quasi tre grammi di eroina. Lo straniero, per sottrarsi al controllo, si dava alla fuga in bicicletta e, quando bloccato, opponeva resistenza agli Agenti.

Il 13 maggio, è stato messo agli arresti domiciliari il reatino D. G. D., di anni 57, ex agente della Polizia Locale, addetto alla gestione cimiteriale del Comune di Rieti, sottoposto ad indagini per istigazione alla corruzione.

Nello stesso mese di maggio, è stato arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il reatino B.M., di 27anni, trovato in possesso di quasi 300 grammi di marijuana. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti e sequestrati altri 200 grammi di marijuana, un bilancino di precisione ed il materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi da spacciare.

Il 26 maggio, è stato arrestato, in esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Rieti, il romano M. S., di anni 46, residente in Sabina, sussistendo a suo carico gravi indizi di colpevolezza in ordine alle rapine aggravate consumate il ad aprile del 2019 in danno del supermercato reatino “Tigre” di Via Paolessi. In entrambe le circostanze, l’uomo, con il volto travisato e armato di coltello, aveva minacciato la cassiera facendosi consegnare l’incasso, rispettivamente, di euro 2980,00 e 2700,00.

Nel mese di giugno, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti F.M., reatino di 23 anni, residente in Sabina, trovato in possesso, nel corso di un controllo, di un involucro di cellophane contente 60 grammi di hashish.

Il 12 giugno 2020, è stato arrestato, in esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Rieti, il quarantunenne reatino P. G., indiziato di ripetuti furti, commessi nel periodo agosto 2019 – gennaio 2020, in un’abitazione della zona residenziale e dell’indebito utilizzo di una carta ATM, sottratta nel corso di un furto, per un importo complessivo di 3.750,00 euro.

A luglio, nell’ambito dell’attività di repressione dei reati specifici in materia di stupefacenti è stato arrestato il reatino B. A., di anni 44, titolare di un locale del centro storico, colto in flagranza, all’interno del proprio esercizio commerciale, mentre consegnava un involucro di cocaina ad una donna. La successiva perquisizione ha permesso di rinvenire e sequestrare altri 2 grammi di cocaina e quasi 10 mila euro in contanti.

Nel mese di agosto, è stato arrestato, per spaccio di sostanze stupefacenti, L.E., di anni 24, di Passo Corese. L’uomo a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 9 piante vegetali ad effetto stupefacente, coltivate in una serra artigianale, completa di lampade alogene, un sistema di irrigazione a goccia, un misuratore del PH e di liquido stimolatore della fioritura.

A fine agosto, è stata data esecuzione ad una ordinanza emessa dal Tribunale di Rieti relativa all’obbligo di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alle persone offese ed ai luoghi dalle stesse frequentati, nei confronti di un uomo di anni 64, denunciato per atti persecutori nei confronti della sua ex moglie.

Nel mese di settembre, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente il cittadino albanese A.M., di anni 27, trovato in possesso di 25 involucri di cellophane, tutti contenenti cocaina, per un peso complessivo di grammi 20,98 e della somma in contanti di euro 300, probabile provento dell’attività di spaccio.

Il 17 settembre, è stato arrestato il reatino M.L., di anni 24,in esecuzione di una ordinanza, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Rieti, che ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari per il reato di spaccio di sostanza stupefacente. Nell’ambito dello stesso procedimento penale, a due giovani reatini, rispettivamente di anni 27 e 24, è stato notificato l’avviso di garanzia.

A fine settembre, al termine di una complessa indagine, sono stati arrestati per spaccio di sostanza stupefacente, i reatini S.G., di anni 51, G.L., di anni 36 e G.I, di anni 29, trovati in possesso di oltre 7 grammi di hashish.

Nel mese di ottobre, sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti G.M. di anni 18, la sorella G.V. di anni 22, il minore S.M. di anni 17, tutti residenti in provincia di Rieti ed il romano C.S., di anni 42, trovati in possesso, complessivamente, di oltre 20 grammi di hashish e della somma di circa 300 euro, provento dell’attività di spaccio.

Il 12 novembre 2020, i reatini A.M, di anni 48 e il figlio A.J., di anni 26, sono stati arrestati per detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente, poiché trovati in possesso di oltre 20 grammi di cocaina, di un grammo di ketamina e della somma di 100 euro in contanti. Nel corso della stessa operazione è stata denunciata in stato di libertà la ragazza A.M., trovata in possesso di due grammi di cocaina e di un flacone contenente 14 grammi di metadone.

A fine novembre, infine, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto del crimine diffuso, è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il reatino, D.R.V., di anni 60. L’uomo durante un controllo sulla Via salaria, all’altezza di Osteria Nuova, veniva trovato in possesso di oltre 50 grammi di cocaina. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare e personale, veniva rinvenuta e sequestrata un’ulteriore dose di cocaina del peso di 0.32 grammi, un bilancino di precisione elettronico, della sostanza da taglio e la somma di 3.800 euro in banconote di vario taglio, presumibile provento dell’attività di spaccio.

Attività di prevenzione e controllo del territorio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico:

  • Persone arrestate nr. 3;
  • Persone denunciate nr. 126;
  • Persone controllate nr. 11.149;
  • Veicoli controllati nr. 6.703;
  • Chiamate al numero telefonico di soccorso pubblico 113 nr. 21.360;
  • Pattuglie nr. 2.760.

Da segnalare l’attività svolta dal personale specializzato in servizio presso il Posto di Polizia del Monte Terminillo che ha portato al soccorso di 6 persone vittime di incidenti sulle piste da sci o disperse in montagna.

Inoltre, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla verifica delle misure di contenimento della diffusione del coronavirus, sono state controllate 6.796 persone.

Attività della Divisione di Polizia Anticrimine:

  • Avvisi orali irrogati dal Questore nr. 27;
  • Fogli di Via Obbligatorio nr. 8;
  • Proposte di Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza nr. 6;
  • Ammonimenti irrogati nr. 13.

Attività della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale:

  • Persone denunciate per violazioni amministrative nr. 1;
  • Rilascio e rinnovo passaporti nr. 1322;
  • Rilascio e rinnovo licenze di porto di fucile per uso caccia e per uso sportivo nr. 1351;
  • Rilascio Carte Europee delle armi di fuoco nr. 6;
  • Nulla osta all’acquisto di armi nr. 50;
  • Provvedimenti di revoca, sospensione e rifiuto di licenza di porto di fucile nr. 53;
  • Proposte inoltrate all’UTG ai fini dell’adozione di provvedimenti di divieto di detenzione armi nr. 14;
  • Controlli amministrativi ad esercizi o locali pubblici nr. 11.

Attività in materia di Immigrazione:

  • Rilascio e rinnovo permessi di soggiorno nr. 1901;
  • Rilascio permessi di soggiorno familiari cittadini UE nr. 179;
  • Permessi di soggiorno di lunga durata nr. 484;
  • Decreti di espulsione nr. 40;
  • Ordini del Questore nr. 29;
  • Provvedimenti di rifiuto emessi nr. 13;
  • Provvedimenti di revoca emessi nr. 1;
  • Richieste di riconoscimento di status di rifugiato nr. 1071;
  • Permessi di soggiorno per status di rifugiato rilasciati nr.146;
  • Permessi di soggiorno rilasciati per Protezione Sussidiaria nr. 303;
  • Carte di soggiorno per status di rifugiato rilasciate nr. 13;
  • Permessi di soggiorno per motivi di regime transitorio (ex motivi umanitari) rilasciati nr. 52.
  • Sono stati effettuati nr. 5 accompagnamenti presso i Centri di Identificazione ed Espulsione e nr. 6 accompagnamenti alla frontiera, nonché nr. 13 servizi di scorta per accompagnamenti internazionali disposti dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

Attività della D.I.G.O.S.
Nel corso dell’anno sono stati attuati mirati servizi di controllo su tutta la Provincia nei confronti di strutture ricettive, pubblici esercizi e luoghi di aggregazione di soggetti sospettati di contiguità con l’estremismo islamico.

È stata particolarmente intensificata l’attività della lotta all’eversione e della prevenzione in genere, soprattutto per quel che concerne i controlli sul territorio di persone, provenienti anche da altre province, ed in particolare per la verifica sul rispetto delle misure anti Covid-19.

La DIGOS ha messo in campo:

  • 900 pattuglie (di cui 300 effettuate solo per le esigenze del sisma di Amatrice ed Accumoli);
  • 35 servizi di scorta a personalità nell’ambito del territorio della provincia.

Attività dell’Ufficio di Gabinetto- Gestione Ordine Pubblico
È da ricordare il costante impegno fornito dalla Polizia di Stato e dalle altre Forze di Polizia in tema di ordine pubblico, con l’emanazione da parte del Sig. Questore, nonostante una evidente riduzione di manifestazioni pubbliche determinata dalle restrizioni imposte dal Covid-19, di circa 1300 ordinanze nelle quali è stato previsto, in talune manifestazioni particolarmente delicate, anche l’impiego di personale di rinforzo proveniente dai reparti inquadrati.

Di particolare rilievo i numerosi servizi di ordine pubblico disposti per il controllo dei luoghi della “movida” reatina e degli altri luoghi di aggregazione, per la verifica del rispetto delle misure di contenimento della diffusione del contagio da coronavirus e, soprattutto, per il controllo della rivolta carceraria, tenutasi nei primi di marzo, quando i detenuti della Casa Circondariale di Rieti, per alcuni giorni, hanno inscenato una dura protesta, anche violenta e che ha causato addirittura la morte di tre detenuti, contro il lock-down disposto per l’emergenza coronavirus, che rendeva impossibili gli incontri in presenza tra i ristretti ed i loro familiari.

Durante tali attività, particolarmente intense nei periodi di lockdown della primavera trascorsa, sono state controllate oltre 8.000 persone, tra cui molti giovani, ed elevate oltre 100 sanzioni amministrative nei confronti di cittadini che non rispettavano le misure di distanziamento sociale e l’utilizzo di mascherine di protezione delle vie respiratorie.

Complessivamente la sola Polizia di Stato ha impiegato in servizi di ordine e sicurezza pubblica, in tutto il 2020, quasi 1000 unità, appartenenti alla Questura di Rieti.

Inoltre, ai fini della vigilanza nei territori colpiti dal sisma del 2016 di Accumoli ed Amatrice sono state predisposte, anche per il 2020, dalla sola Polizia di Stato, oltre 600 pattuglie.

Polizia Stradale
Attività svolta dalla Sezione della Polizia Stradale di Rieti e dei suoi Distaccamenti di Amatrice e Passo Corese:

  • Persone denunciate in stato di libertà nr. 28;
  • Persone controllate nr. 10.400;
  • Veicoli controllati nr. 17.197;
  • Pattuglie effettuate nr. 2.510;
  • Persone controllate con precursori ed etilometro nr. 1.974;
  • Servizi effettuati per attività di scorta nr. 13;
  • Infrazioni al C.d.S. nr. 3.545;
  • Controlli amministrativi nr. 54;
  • Veicoli sequestrati nr. 196;
  • Sequestri penali denaro 6.700 euro;
  • Carte di circolazione ritirate nr. 83;
  • Patenti di guida ritirate nr. 75;
  • Incidenti rilevati nr. 155: di cui 5 con esito mortale (6 persone decedute) e 72 con feriti (106 persone ferite);
  • Soccorsi stradali effettuati nr. 1.223.

Polizia Postale e delle Comunicazioni
Attività della Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Rieti:

  • Persone denunciate in stato di libertà nr. 57;
  • Indagini avviate nr. 251;
  • Pattuglie effettuate nr. 335;
  • Controlli ad uffici Postali nr. 1.121;
  • Persone controllate nr. 449;
  • Incontri scolastici e convegni: Progetto: “Educazione alla Legalità”. Persone coinvolte nr. 566.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi