Altre Notizie

PROTESTA UIL, PIU’ TRENI E BUS PER TUTTI TRANNE CHE A RIETI!

Stamattina a partire dalle ore 6, i sindacalisti della Uil hanno effettuato un sit-in di protesta presso lo scalo Cotral nel piazzale della stazione ferroviaria a Rieti. Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti si è fatto fotografare ed intervistare mentre consegnava sorridente treni nuovi e bus praticamente in tutte le province del Lazio. Pullman e locomotori veloci “Vivalto” e “Jazz” sono stati immessi nelle tratte Roma-Latina, Roma-Ostia, Roma-Frosinone, Roma-Frascati-Velletri, Roma-Guidonia-Tivoli, Roma-Civitavecchia-Tarquinia, Roma-Viterbo. Mezzi nuovi, puliti e veloci in tutta la regione tranne che a Rieti!
“I pendolari reatini non possono più sopportare questa umiliazione. Noi viaggiamo su macchine rotte e che perdono pezzi per la Salaria. E i treni? Prima hanno detto che dovevano ammodernare i ponti e i binari (cosa che è stata fatta da quasi 2 anni) e i locomotori veloci dove sono finiti? Quando i reatini potranno avere 4 corse dirette al mattino e quattro di ritorno il pomeriggio-sera sulla Rieti-Terni-Orte-Roma? – dice Alberto Paolucci, segretario della Uil provinciale – Perchè veniamo trattati così? Dov’è la politica? Mi chiedo, il Tavolo Permanente sul Trasporto Pubblico di Rieti che fine ha fatto?”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*