Altre Notizie

QUESTA SERA CONTRO EUROBASKET LA ZEUS PRONTA A “SERVIRE IL POKER”

RIETI – Questa sera alle ore 18 la Zeus anticipa il proprio turno di campionato affrontando Eurobasket. La gara si svolgera’ a Cisterna di Latina, campo eletto fin dall’avvio del torneo dalla formazione romana quale propria sede di gioco, per l’impossibilita’ di disporre di un’idonea sistemazione nella capitale. Gli amarantoceleste si offrono a questa sfida, reduci da un filotto di tre affermazioni (Orlandina, Latina e Bergamo). Eurobasket, al contrario, ha una serie negativa aperta di tre gare: Biella, Torino e Trapani. Il divario in classifica tra le due antagoniste e’ netto ed evidente: 22 punti Rieti, soltanto 10 punti Eurobasket. “E’ un impegno tostissimo – esordisce Ale Rossi, il coach della NPC – abbiamo avuto una settimana di preparazione al match molto difficile per tutta una serie di contrattempi fisici che, dopo aver giocato tre partite in una settimana, sono anche normali. Tanti dei miei giocatori si sono dovuti fermare e questa considerazione mi preoccupa non poco per la partita di questa sera”. Notizie positive giungono per Raffa e Zucca. “L’italoamericano e’ sempre di piu’ a proprio agio ed ha tratto giovamento da un’intera settimana, la prima, di lavoro con i compagni – prosegue Rossi – Zucca e’ parte del gruppo e, fin tanto che sara’ cosi, potrei anche decidere di utilizzarlo. Staremo a vedere”. Quanto ai rivali capitolini, la classifica non deve ingannare perché Eurobasket e’ una compagine pericolosa e talentuosa. “I soli 10 punti vantati in graduatoria pongono i cugini romani dinanzi ad una sorta di bivio – afferma il coach della Zeus – e’ per loro una “ultima spiaggia” e, devo dire, in questo non siamo stati fortunati. Eurobasket avra’ forti motivazioni a fare bene e questa loro condizione psicologica sara’ un ulteriore ostacolo per noi. E’ una formazione ricca di talento, ma che non ha ancora trovato la migliore chimica di squadra. Un po’ l’esatto contrario rispetto a Bergamo”. Rieti vorrebbe vendicare il match di andata in occasione del quale Eurobasket s’impose piuttosto nettamente (72-85), obbligando Rieti al secondo stop casalingo consecutivo dopo la gara persa con Biella. I romani vantano nel proprio organico un tris d’assi: Steve Taylor, Rain Veidman e Alessandro Amici sono giocatori che hanno talento e molti punti nelle mani. Il giovane Nicolo’ Filoni avra’ il delicato compito di mettere la museruola al cecchino Amici, sperando che Nicolo’ non vada incontro a problemi di falli cosi come, purtroppo, accade sovente in ragione della straripante energia e della poca esperienza correlata alla giovine età. (Valerio Pasquetti)

Potrebbe interessarti anche