Cronaca

RAPINATORE UBRIACO DENUNCIATO DALLA POLIZIA DI STATO

Gli Agenti della Squadra Volante della Questura di Rieti hanno denunciato in stato di libertà il reatino G.R., di anni 27, resosi responsabile di tentata rapina e furto aggravato commessi in un’area di servizio ubicata sulla superstrada Rieti-Terni.

La scorsa notte il giovane, completamente ubriaco, si è recato all’interno della stazione di servizio chiedendo al personale del bar una bevanda alcolica che non gli è stata data a causa del suo evidente stato di ebrezza.

Tale rifiuto ha scatenato la reazione del giovane che si è impossessato, senza pagarle, di alcune birre che ha prelevato direttamente dal frigorifero e di alcune scatole di cialde per caffè che ha caricato sulla propria autovettura a bordo della quale si è poi recato in prossimità del distributore di carburante per rifornirla.

Non avendo con se danaro ha minacciato di morte il gestore del distributore, al quale ha chiesto delle banconote da inserire nel distributore self service, e dopo aver capito che questi stava richiedendo al “113” l’intervento della Polizia di Stato gli ha violentemente strappato di mano il telefono dileguandosi poi a bordo della sua autovettura in direzione di Roma.

Le immediate ricerche dell’uomo, condotte con l’impiego di tutti gli equipaggi della Polizia di Stato in servizio di controllo del territorio sia nel capoluogo che lungo la Salaria, hanno poi portato dopo circa 2 ore a rintracciare il fuggitivo, individuato e bloccato dagli agenti della Volante in una via periferica di Rieti.

Il giovane, che non annovera precedenti di polizia, è stato poi accompagnato in Questura e poiché erano già trascorsi i termini per la flagranza è stato denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria davanti alla quale dovrà rispondere dei reati di tentata rapina e furto aggravato.

Potrebbe interessarti anche