Altre Notizie

Regione Lazio, Mitolo: “Una vera e propri svolta per la sanità regionale e locale”

“I programmi operativi sanitari 2013-2015 illustrati dal governatore Zingaretti rappresentano una possibile svolta per l’intero settore e per i cittadini di tutto il Lazio e in particolare per quelli della provincia di Rieti. Nuovi posti di Rsa e case della salute saranno di fatto dei punti fermi dai quali ripartire e in questo senso le speranze del territorio potranno presto prendere forma considerando anche che lo stesso presidente ha evidenziato come rimane salda la volontà di cancellare le macroaree che ‘hanno prodotto una desertificazione dei servizi nelle province’. La dotazione dei posti letto si calcolera’ distinguendo Roma dal territorio regionale delle realtà minori e questo per superare lo squilibrio geografico che si era venuto a determinare. I Programmi operativi, se il tavolo del 12 dicembre con il Mef andra’ a buon fine, potranno poi essere anche la base per la stabilizzazione delle migliaia di precari della sanita’ del Lazio perche’, come evidenziato sempre dal governatore, se otterremo i risultati previsti si potrà chiedere di superare il blocco del turn over.  Intanto il governatore ha gia’ firmato la proroga a tutto il 2014 del contratto per 2700 precari. Tornando invece ai posti di Rsa, anche alla provincia di Rieti sarà sicuramente riconosciuto quanto spetta da anni e per questo, pensando anche al futuro delle strutture di Magliano Sabina e Amatrice e alla possibile riconversione delle stesse finalizzata alla messa a regime dei servizi, non posso che dirmi fiducioso nell’azione illustrata e fortemente inseguita dal presidente Zingaretti”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*