RETE STUDENTI LAZIO: GELO NELLE SCUOLE PER CARENZE STRUTTURALI, NON BASTA ACCENDERE PRIMA TERMOSIFONI

Gen 9, 2017 | Altre Notizie | 0 commenti

Aule fredde e assenza totale di misure preventive in vista dell’emergenza per il gelo di questi giorni per gli studenti delle scuole del Lazio. Questa è la situazione per il rientro della maggior parte dei ragazzi che frequentano le scuole secondarie superiori.

Le maggiori cause del freddo nelle aule risiedono nella struttura stessa degli edifici, dove oltre la metà di quelli presenti nella Regione sono stati costruiti prima degli anni ’70, quindi con evidenti problemi di isolamento e coibentazione termica. Oppure ancora nell’area del centro di Roma, dove una buona parte degli istituti si trova in edifici storici, i soffitti alti e gli infissi che devono rispettare il vincolo delle belle arti sono delle evidenti complessità di cui bisogna tenere conto, perché non basta accendere i termosifoni 24 ore prima per risolvere il problema.

Gli investimenti messi in campo finora non sono in nessun modo sufficienti a mettere in sicurezza le scuole in cui ogni giorno ci troviamo a passare dalle 5 alle 7 ore, anche dal punto di vista dell’isolamento termico oltre che delle carenze strutturali. Partendo dalla pubblicazione dell’anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica, bisogna pianificare degli interventi mirati in base alle caratteristiche degli edifici.>>

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi