Cronaca

RIETI, AGGREDITA DAL CONIUGE MENTRE ERA AL LAVORO. AI DOMICILIARI

E’ ai domiciliari l’uomo che stamattina, verso le 9, ha aggredito la moglie, una dipendente del Comune di Rieti, mentre era a lavoro al Museo Archeologico di Rieti, nel cuore del centro storico. L’uomo, secondo quanto appreso, avrebbe gridato verso di lei, picchiandola e impugnando un coltello. Non era la prima volta che succedeva. Questa volta la donna ha riportato alcune ferite di lieve entità, procurate durante il trambusto, ed è stata portata al San Camillo De Lellis e sottoposta alle cure di rito. Provvidenziale, secondo quanto appreso, l’intervento del custode del museo, che è riuscito a disarmare l’aggressore agevolando il lavoro degli uomini della Polizia di Stato, accorsi sul posto.

Potrebbe interessarti anche