RIETI AL PIU’ GRANDE EVENTO EUROPEO DELL’INNOVAZIONE, “MAKE FAIRE ROME”, CON SEI PROGETTI INNOVATIVI

Ott 5, 2018 | Politica | 0 commenti

A “Maker Faire Rome” 2018 parteciperanno anche le innovazioni made in Rieti che concorreranno ai due premi finali da 10.000 euro per categoria. Proprio ieri, presso lo Spazio Attivo di Rieti, si è tenuta, nell’ambito della giornata “ Aspettando Maker Faire”, la premiazione dei migliori prototipi realizzati nel fabLab di Rieti che hanno aderito alla CALL4MAKERS. L’attento esame della commissione giudicatrice, composta dagli assessori all’Innovazione Tecnologica e alle Attività Produttive e al Turismo del Comune di Rieti, Elisa Masotti e Daniele Sinibaldi, dal prof. dell’Istituto Superiore “Celestino Rosatelli” Sergio Pantaloni e dal presidente di Industria Italiana del software libero Daniele Scasciafratte, ha decretato i sei progetti vincitori. Per la categoria “Progetti Innovativi” si sono classificati “Innovative Bottle” di Emanuela Kuqja del Liceo Scientifico “Jucci” di Rieti (una bottiglia personalizzata e sofisticata per diminuire l’uso delle bottiglie di plastica nocive per l’ambiente, dotata di un sensore di idratazione connesso al mini tablet per controllare la quantità di liquido consumato in 24 ore), “GluGlu” di Andrea Spadoni (una pirofila dotata di parete interna per separare fisicamente l’acqua di cottura e cuocere in contemporanea, senza contaminazioni, la pasta con e senza glutine) e “Just Reate” dell’Istituto Superiore Alberghiero “Costaggini” di Rieti (manuale turistico dove trovare tutte le eccellenze del territorio reatino sintetizzate in un menu facilmente consultabile e ricevere aggiornamenti in tempo reale sulle news del territorio).

Per la Categoria Makers@work sono stati selezionati: 1) “Droni fai da te con Ardupilot” di Andrea Belloni (tre droni autocostruiti: i due più grandi oltre ai sensori inerziali, hanno il GPS e permettono di volare in modalità autonoma all’aperto, il più piccolo usa una camera e i marker della realtà aumentata per volare in modalità autonoma indoor) 2) “Jacky” di Ermes Tech , Liceo scientifico Jucci di Rieti (dispositivo in grado di rendere wireless le normali cuffie cablate) e 3) “L’angolo della lettura” della soc.coop Punti di Vista (uno scenario adeguato, tutto da provare e da vivere, per leggere un buon libro).

“La partecipazione a Rome Maker Faire the European Edition 2018 sarà un’opportunità importante, per le aziende e le scuole del territorio che sono state selezionate per interagire con migliaia di pionieri del futuro, provenienti da tutto il mondo – ha dichiarato l’Assessore all’Innovazione Tecnologica del Comune di Rieti Elisa Masotti – nell’ottica di una crescita della cultura digitale, divenuta imprescindibile nell’era dell’innovazione permanente e pervasiva”. “Creare nuove competenze è di fondamentale importanza per implementare lo sviluppo economico – ha sottolineato Daniele Sinibaldi, Assessore alle Attività Produttive e al Turismo del Comune di Rieti – e noi del Comune di Rieti ci saremo per sostenere le imprese si cimenteranno nella sfida del digitale”.

Con la selezione delle idee innovative la Regione Lazio ha voluto promuovere le energie progettuali del proprio territorio nell’ottica dello sviluppo del tema della digital trasformation.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi