Altre Notizie

RIETI, STUDENTI E FORESTALE: TORNA LA SETTIMANA VERDE

Torna la “Settimana Verde” promossa dall’Istituto Comprensivo Statale “Marconi – Sacchetti Sassetti” di Rieti in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato – Comando Provinciale di Rieti a favore degli alunni della scuola primaria.

E’ in corso di svolgimento in questa settimana di maggio, l’iniziativa denominata “Settimana Verde” che vede coinvolti gli studenti delle classi terze della Scuola Primaria “Marconi Saccheti Sassetti” e “G. Cislaghi” di Quattro Strade di Rieti in sinergia con il Corpo Forestale dello Stato – Comando Provinciale di Rieti.
L’Istituzione Scuola e la Forestale si sono attivate per favorire la conoscenza del territorio a 360 gradi, coniugando insieme gli aspetti legati alla conoscenza degli ambienti della fauna, della vegetazione , ponendo l’attenzione anche sulla figura di San Francesco e dei Santuari Francescani. Una favolosa esperienza che è iniziata sul Monte Terminillo dove gli alunni hanno potuto ammirare gli scenari di incomparabile bellezza e addentrandosi nel fitto della faggeta, ma anche a scoprire cose particolari con il punto I.G.M. presente su “Monte Cardito”. Immersi nella natura gli alunni e le Maestre hanno ascoltato le spiegazioni l’Ispettore Paolo Murino cha ha illustrato gli aspetti legati alle essenze arboree ivi presenti, partendo dal Faggio che è la specie forestale più rappresentativa a quella quota, ma senza trascura le altre piante. Per loro anche il saluto dal cielo da parte del Reparto Volo del CFS di Rieti, ricordare che la presenza della Forestale è sempre costante sul territorio.
Le escursioni sono proseguito sul sentiero “Natura e Spiritualità” nei presso del Santuario di Greccio, dove è stato possibile visitare anche l’interno del Santuario stesso, ed oggi, nonostante al mattino il tempo non promettesse niente di buono è stata la volta del Santuario di San Giacomo di Poggio Bustone, dove inerpicandosi lungo un sentiero immerso nel bosco gli Alunni hanno raggiunto il Sacro Speco, luogo in cui il Poverello di Assisi amava ritirarsi in preghiera. Anche in questo caso , lungo il tragitto l’Ispettore Murino ha spiegato gli aspetti botanici degli alberi e dei fiori, dando anche i rudimenti necessari a riconoscere le varie specie.
Domani sarà la volta della “Grotta di Santa Filippa Mareri “, nel cuore del Cicolano. Anche qui il territorio non mancherà di incantare gli Alunni che potranno godere degli effetti cromatici dati dal vedere dei boschi che si rispecchiano nelle acque del Lago Salto.
Profonda soddisfazione per questa esperienza di educazione ambientale all’aperto è stata espressa dal Comandate Provinciale del C.F.S. Ing. Giovanni Coviello, che vede ancora una volta il proprio Personale impegnato sul fronte della tutela ambientale direttamente sui banchi di scuola tra alunni e studenti di ogni ordine e grado, a sottolineare come questo particolare tipo di servizio sia il fiore all’occhiello del Comando Provinciale di Rieti. Si formano oggi gli uomini e le donne di domani per una maggiore sensibilità verso la natura ed il territorio che , oggi più che mai ,hanno bisogno di tutela ed attenzione.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*