Altre Notizie

RISERVA NAVEGNA, ANTIBRACCONAGGIO: SEUQESTRO ARMI E MUNIZIONI

ROCCASINIBALDA Continua l’attività antibracconaggio da parte della Riserva Naturale Monti Navegna e Cervia. I Guardiaparco nel corso di un giro di perlustrazione hanno sorpreso un individuo in atteggiamento di caccia all’interno del perimetro dell’area protetta in località Fonte Vallecupi in Comune di Roccasinibalda.
Dopo aver identificato M.P. gli agenti hanno provveduto al sequestro di un fucile e di alcune cartucce, denunciando i fatti alla Procura della Repubblica di Rieti che ha disposto la convalida del sequestro.

L’attività dei guardiaparco è pianificata per garantire il regolare svolgimento dell’attività venatoria, prevenire situazioni di abuso e reprimere il fenomeno del bracconaggio all’interno della riserva naturale.

Le attività illecite costituiscono particolare danno all’avifauna, anche nelle aree protette da normative europee ed internazionali.

La riserva Naturale Monti Navegna e Cervia rientra nella rete Natura 2000, pertanto è costante da parte della Riserva l’ attenzione verso una corretta gestione dell’attività venatoria, al fine di difendere le aree di protezione, in cui la caccia è vietata, proprio per permettere ai selvatici di trovare ricovero e rifugio.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*