Altre Notizie

Roma: Concorso ‘La Sapienza’ – ‘Abbiamo presentato un’interrogazione per fare luce sul concorso scandalo

‘Abbiamo chiesto al Governo di aprire immediatamente un’indagine sul concorso universitario “Malattie dell’apparato cardiovascolare” per l’accesso alla Scuola di specializzazione di Cardiologia del Policlinico ‘Umberto I’ di Roma, prova pubblica per la selezione dei potenziali candidati idonei a proseguire nella carriera di studio e ad accedere al mondo del lavoro. Pretendiamo che venga fatta luce su una vicenda gravissima, che, qualora ne venisse appurata la veridicità, costituirebbe l’ennesimo atto di sfregio ai danni di un comparto – quello dei giovani medici e delle professioni sanitarie – che da troppi anni ormai lotta contro i tagli, il blocco del turnover e del rinnovo del contratto, il precariato, la disoccupazione, il clientelismo, il baronaggio e la totale assenza di meritocrazia’.

Lo mettono in evidenza i deputati Sel Ileana Piazzoni e Nazzareno Pilozzi.

‘Vorremmo capire – dichiara Nazzareno Pilozzi – se è vero che, come segnalato via mail al quotidiano ‘La Repubblica’ lo scorso 13 giugno da un ‘medico deluso’, in quella data erano già noti i nominativi dei ‘sei nuovi cardiologi che avrebbero fatto ingresso all’ottavo padiglione del Policlinico, Cardiologia I’ e come mai le prove d’esame sono state calendarizzate in piena estate: vorremmo insomma sollevare una volta per tutte il velo di connivenza e silenzio che impedisco l’accesso del talento e della meritocrazia al regno del potere incontrastato dei baroni della medicina’.

‘L’Italia – conclude Ileana Piazzoni – è uno dei Paesi europei che, oltre a destinare minori risorse alla spesa sanitaria, consente a questo sistema ignobile di perpetrare se stesso, mantenendo i potentati e bloccando il turnover: si  persiste nell’errata convinzione che il precariato significhi risparmio della spesa e invece si continuano a generare riduzione dei diritti dei lavoratori e disservizi inaccettabili, oltre ad un dato incommensurabile, che nessun parametro scientifico potrà mai monitorare: la disillusione e la disperazione di chi – dotato di talento e capacità – è condannato a un futuro di precarietà e disoccupazione’.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*