Bike, Sport

Tirreno-Adriatico Terminillo e Rieti: “aspettando la tappa”

Tredici anni dopo l’ultimo precedente, datato 2002, Rieti si sta rifacendo il look per accogliere in grande stile il top del ciclismo professionistico con la Tirreno-Adriatico: domenica 15 marzo Esanatoglia-Terminillo 197 chilometri e lunedì 16 marzo Rieti-Porto Sant’Elpidio 210 chilometri.

L’associazione Rieti Riding Sport Club di Paolo Ferri è la più dinamica sul territorio ed ha colto l’occasione, di concerto con l’assessorato allo sport della città reatina, di portare avanti tutta una serie di iniziative collaterali per fare di Rieti e del Terminillo due località molto attive tutto l’anno grazie al tandem ciclismo-turismo.

“ È con piacere che attendiamo gli appassionati di ciclismo – spiega Paolo Ferri, presidente di Rieti Riding Sport Club – sperando che portino, con loro, il ricordo di un posto meraviglioso abitato da gente cordiale ed ospitale. Rieti e il suo territorio si prestano volentieri ad organizzare momenti di alto profilo sportivo come sta per accadere con la Tirreno-Adriatico, che abbiamo l’onere e l’onore di ospitare “.

Nel pomeriggio di venerdì 13 marzo, a partire dalle 17:30, presso l’Auditorium Varrone della città reatina (via Terrenzio Varrone) si terrà un interessante momento di incontro tra ex ciclisti professionisti, quelli in attività e rappresentanti della carta stampata del mondo del ciclismo facendo vivere a tutti il fascino delle imprese e le emozioni che solo questo sport sa regalare: hanno aderito a questa iniziativa Roberto Petito (vincitore della Tirreno-Adriatico nel 1997), Luigi Sestili (vincitore di un Giro delle Regioni nel 2005), Antonio Di Battista (reatino doc, professionista con l’Amore&Vita e trionfatore nella sua città di nascita al Trofeo Adolfo Leoni tra i dilettanti nel 2010), i fratelli bikers Emanuele e Roberto Crisi (Kento Racing Team), mentre per il comune di Rieti interverranno Alessandro Mezzetti (assessore ai lavori pubblici) e Vincenzo Di Fazio (assessore allo sport, al turismo e al tempo libero).

La cicloturistica del 15 marzo mattina, Aspettando la Tappa, sta quasi per esaurire i posti a disposizione: per tutti i partecipanti l’appuntamento è fissato al parcheggio dello stadio Centro d’Italia, la partenza alle ore 9:15 per il gruppo degli stradisti sul percorso finale della tappa con conclusione sotto l’arco di arrivo dei professionisti a Campoforogna e alle 10:00, sempre dallo stadio, la partenza del gruppo di escursionisti, coordinati dal sodalizio Mtb Greccio, che raggiungeranno l’arrivo in sella alla mountain bike.

Sabato 14 marzo

Expo village aperto a tutti, gimkana dedicata ai bambini, pedalando nella storia, trekking urbano con guida turistica in bicicletta, notturna in MTB per le vie del centro con aperitivo offerto da Depero. Evento serale con concerto e esibizione spinning.

Domenica 15 marzo

Aspettando l’arrivo di tappa al Terminillo: pedalata cicloturistica su parte del percorso in bici (o in pullman al Terminillo). Pranzo presso locale convenzionato, possibilità di seguire le fasi finali della tappa da postazione privilegiata e ritorno a Rieti con pulmino.
Pacchetto 1 : Cicloturistica, doccia, pranzo, trasporto borse e discesa in pullman al parcheggio € 30,00
Pacchetto 2 : Cicloturistica, trasporto borse e discesa in pullman al parcheggio € 10,00

Costo Pacchetto VIP comprendente tutte le attività, € 150,00

Lunedì 16 marzo

Aspettando la partenza della tappa a Rieti con i campioni.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*