Altre Notizie

Torna il Festival del Peperoncino

A Rieti, nei giorni 26, 27, 28 e 29 luglio prossimi, la seconda edizione della Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino. Organizzata dall’associazione Peperoncino a Rieti, composta da Ascom, Camera di Commercio, Coldiretti e Fenacom, la manifestazione ha registrato nella prima edizione un successo pari a 100.000 visitatori in quattro giorni, 1.600 bed nights nell’ospitalità alberghiera; 8.000 pasti serviti nei ristoranti della città; 1.200.000 euro di spesa totale dei visitatori, oltre il fatturato del settore ospitalità e ristorazione e acquisti presso gli stands; 50 milioni di contatti in trasmissioni radiotelevisive che hanno dedicato spazio nei loro notiziari o programmi specifici.

L’edizione di quest’anno, oltre a mantenere le caratteristiche di quella passata (convegni medico-scientifici, concorsi e mostre) sarà caratterizzata dall’internazionalizzazione e dal conseguente patrocinio del Ministero degli Esteri: saranno infatti presenti con propri stands alcuni Paesi produttori di peperoncino, quali il Messico, il Ghana e l’India. Come per l’anno scorso, il clou della manifestazione sarà costituito dall’esposizione, sotto le volte medievali del Vescovato, di circa 800 tipologie di peperoncino originarie di tutto il mondo, raddoppiando così il numero delle varietà sottoposte all’attenzione degli appassionati.

«È indiscutibile, nella valutazione di questa esperienza, – commentano gli organizzatori – il notevole interesse manifestato dal settore agricolo nei confronti di questa solanacea, il che lascia ben sperare in una futura introduzione di una specifica coltivazione che riduca il negativo bilancio di importazione di peperoncino dall’estero. Altrettanto chiaro è l’interesse di molte aziende nazionali nei confronti dell’attività di trasformazione del “prodotto peperoncino”, che potrebbe aprire interessanti opportunità di sviluppo in un immediato futuro».

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*