Altre Notizie

TUTTO PRONTO PER LA SAGRA DEGLI SPAGHETTI ALL’AMATRICIANA

Torna la sagra degli Spaghetti all’Amatriciana, uno degli appuntamenti dell’estate più attesi reatini e non solo. Un appuntamento previsto dal 31 agosto al 2 settembre ad Amatrice, a cui non si può e non si deve mancare.

Elogiata anche dal “Gambero Rosso” che ha descritto Amatrice come la “Terra dalla cucina solida e robusta” sottolineando come “Amatrice abbia fatto della ricetta uno dei propri marchi di fabbrica”. La Sagra degli Spaghetti all’Amatriciana.

“Tornare a celebrare questa antica e nobile tradizione nata mezzo secolo fa – si legge sul sito – è stata una scelta fatta con il cuore: nonostante le difficoltà, nonostante tutto. Una scelta fatta perché questa Città vuole tornare a vivere e a guardare al futuro, mantenendo ben salde le radici nel passato e nella nostra storia, una storia che passa anche per le nostre tradizioni più belle. Amatrice torna così a riaprire le sue porte a chi le vuole bene”.

La sagra degli Spaghetti all’Amatriciana, la prima dopo il sisma, si attesta ad essere un passo in avanti verso la normalità dopo il terribile sisma di due anni fa che ha distrutto uno dei centri storici più belli d’Italia.

“Ripartire da zero non solo è possibile, ma necessario per questo territorio” e la sagra può e deve essere un segnale di ripresa per questa perla della cucina mediterranea.

Per partecipare ci sono regole molto precise: si parte da lungo la strada statale per Campotosto n. 577 e si potrà acquistare il ticket registrandosi al sito: www.liveticket.it/sagramatriceche, che sarà operativo a partire dal 25 agosto.

Il costo del biglietto è di 5 euro a persona e comprende l’ingresso nella zona della Sagra, la degustazione degli spaghetti all’amatriciana (1 piatto + acqua), servizio navetta da e per i parcheggi e posto auto (opzionale da scegliere in fase di acquisto).

Potrebbe interessarti anche