UNA NPC SOLIDA ED INTENSA COME MAI NON DA’ SCAMPO AL CHIETI

Mar 1, 2021 | Basket | 0 commenti

RIETI – La Npc vince e convince. Nella (temuta) partita disputata domenica sera al PalaSojourner, contro Chieti, gli amaranto celeste sono artefici di un’ottima prova e meritano ampiamente il successo. La squadra di Ale Rossi entra in campo con il giusto piglio. Fermi e determinati, i reatini subito aggrediscono gli avversari che sono irretiti dalla intensità – in specie difensiva – palesata dalla Npc, subendone le scorribande in lungo e in largo. I primi 20 minuti di gara sono un crescendo rossiniano di Pepper e compagni. Il divario tra le due formazioni si fa subito importante. Rieti può giovarsi di un ritrovato Dalton Pepper, autore di una prestazione sontuosa come di canestri da autentico campione. D’altronde non lo si scopre oggi che Pepper ha un bagaglio tecnico di gran rilievo. Il giocatore d’oltre oceano ha sempre lamentato, quale sua maggior tara, la discontinuità di rendimento. Nel momento in cui, come è accaduto ai malcapitati teatini, Pepper è in giornata ed è adeguatamente motivato, egli è capace di esprimere il meglio del proprio repertorio che è davvero eterogeno e completo: mortifero tiro da tre; abilità ed efficacia nell’attaccare il canestro; movimenti importanti del piede perno; finte stordenti, layup e quant’altro. Il Pepper apprezzato al cospetto di Chieti, però, è la punta di eccellenza di un iceberg – Rieti – che disputa una prestazione sopra le righe. Tutti gli effettivi di Rossi brillano di luce propria, con inevitabile riverbero sulla Npc. Soprattutto ciascuno fornisce il proprio contributo, specialmente in fase difensiva, per limitare i temuti teatini: Sorokas e Williams su tutti, senza dimenticare i vari Piazza, Santiangeli, Bozzetto. E’ così che il divario tra le due contendenti assume proporzioni rilevanti fino a raggiungere addirittura i 29 punti. Nella seconda parte del match, Chieti prova a ricucire. Sorokas entra in partita ed il margine si riduce addirittura a soli 10 punti. Tuttavia è un fuoco di paglia. Gli uomini di Maffezzoli spendono non poche energie per riemergere dallo sprofondo nel quale sono precipitati. La Npc può riorganizzarsi ed allungare nuovamente nel punteggio, grazie soprattutto al solito, ottimo Stefanelli che si sta rivelando atleta di pregio assoluto.  Rieti trae indubbio giovamento da alcuni giorni di allenamento in palestra condotti con continuità e con profitto. I nuovi arrivati, Sabatino in specie, ma anche Piccoli, consentono quelle rotazioni che più di recente erano mancate. La squadra può così contare su forze fresche e su una continuità nel livello della prestazione, soprattutto difensiva, che fornisce un ottimo riscontro. Chieti che, gioverà rammentarlo, nelle due, precedenti uscite aveva avuto la meglio, sempre sul filo di lana, contro Forlì prima e Ravenna poi (gli emiliani hanno vinto domenica a Napoli!), è costretta proprio malgrado a soccombere. I teatini tentano di rientrare in partita, ma non c’è niente da fare. La Npc ammirata domenica sera è travolgente, in virtù di un’impressionante intensità difensiva e variegate, efficaci soluzioni in attacco. Alessandro Rossi, il coach degli amaranto celeste, ha avuto ragione per l’ennesima volta. Rossi chiedeva continuità nel lavoro in palestra e qualche rotazione in più alla società. Il coach napoletano è stato assecondato dalla proprietà che ha provveduto agli arrivi di Sabatino prima (giovane, ma molto bravo, prezioso, intenso e volitivo) e di Piccoli poi. Quest’ultimo è giunto a Rieti soltanto venerdì, senza avere nelle gambe il ritmo agonistico che si acquisisce giocando. Anche la sua prova, calandola nel contesto del gruppo, è stata tutto sommato positiva, con ineludibili margini di miglioramento. Insomma, la Npc ha vinto e lo ha fatto nel modo migliore. Davvero un ottimo biglietto di presentazione per le imminenti sfide con le big del girone rosso: Forlì, Scafati e Napoli, intramezzate dai delicati impegni contro Latina, Cento e Stella Azzura, passando per il recupero del match non giocato contro Ferrara. (Va.Pa.)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi