UNA VITTORIA ED UNA SCONFITTA SEGNANO LA DOMENICA DI SEBASTIANI E NPC

Ott 18, 2021 | Basket | 0 commenti

La terza di campionato porta alla Rieti dei canestri il successo della Real Sebastiani e la sconfitta della Npc. I ragazzi del coach Ceccarelli si erano presentati al confronto avverso Imola con 4 punti in graduatoria, frutto dei successi sulla Luiss Roma e Senigallia. La partita in terra di Romagna – lo si sapeva – celava possibili impacci correlati al fattore campo come al valore dell’avversario e che, puntualmente, si sono manifestati così da produrre il primo stop alla brillante compagine del presidente Cattani. Sull’altro fronte la Real Sebastiani, reduce dall’inciampo cesenate, era chiamata ad emendarsi contro un contendente – a dire il vero – di poco o scarso affidamento: Civitanova. Il team amaranto celeste ha sfruttato l’occasione non soltanto per cogliere un buon successo ma, vista la pochezza dei rivali, pure per svolgere una preziosa seduta di allenamento. La vittoria colta con un divario di 50 punti (85-35, un deficit straordinario e che, comunque, la dice lunga sulle effettive potenzialità degli amaranto celeste) non deve illudere. Il coach Finelli ed i suoi uomini devono ricavare da questa affermazione tutto quanto di positivo può emergere, però con la consapevolezza che, un avversario tanto mediocre e così poco credibile non può legittimare ambizioni di privilegio che Traini e compagni saranno chiamati a consolidare già da sabato prossimo allorché renderanno visita ad uno dei tanti rivali competitivi di questo raggruppamento: Ozzano. La partita vinta sul Civitanova porta di buono le prestazioni efficaci di tutti gli effettivi e, in specie, dei tre giovani: Piccin, Dieng e Roman. Piuttosto, vincere con 50 punti di scarto non è mai così agevole, anche contro una Civitanova obiettivamente più consona ad un torneo di categoria inferiore. Vincere, poi, senza ben tre giocatori del quintetto base – Chiumenti, Contento e Ndoja – la dice lunga sulle potenzialità della Real Sebastiani che, se saprà mettere a frutto le proprie virtù, risulterà un team realmente imbattibile in questa categoria. L’auspicio è che i tre cestisti mancanti domenica al PalaSojourner, tornino efficienti ed efficaci sabato venturo ad Ozzano. Soprattutto Ndoja, la cui presenza è fondamentale per i destini della Sebastiani. Tornando alla Npc, già contro la Luiss (squadra inferiore ad Imola) gli amaranto celeste avevano rischiato di rimetterci le penne. Al PalaRuggi, Antelli e compagni si sono dovuti inchinare alla verve dei romagnoli. Eppure i ragazzi di Ceccarelli avevano dominato i primi due quarti e nulla lasciava credere che la Npc sarebbe inciampata negli ultimi 20 minuti di gara. Viceversa Imola ha sciorinato le stesse virtù care alla Npc, giusto come aveva fatto la Luiss, con la differenza che ad Imola è andata bene. I romagnoli – molto bravo il giovane Luca Fazzi, figliuolo dell’ex reatino Cristiano – hanno palesato una enorme fisicità ed aggressività, complici anche accresciute percentuali al tiro dall’arco in virtù delle quali  hanno piegato la resistenza della Npc. L’esito di questa contesa ha confermato, ove ve ne fosse la necessità, di quanto il raggruppamento C della serie B sia difficile e competitivo. Basterà riflettere sull’andamento degli altri raggruppamenti comparato a quello delle due reatine. Il raggruppamento C già non più dispone di squadre a punteggio pieno. La leadership è detenuta da ben 9 formazioni con soli 4 punti: tutte hanno già perso almeno una partita. Nel Girone A, San Miniato, Lignano e Roero sono a punteggio pieno. Il Girone B è dominato da Bergamo e Mestre con tre vittorie; il Girone D da Bisceglie e Pozzuoli sempre con 6 punti. La prossima settimana offre rivali che non sono per nulla da sottovalutare: la Npc riceverà al PalaSojourner la Rennova Teramo che sta risorgendo dalle ceneri dopo i due lustri vissuti dalla città abruzzese nella prima lega professionistica; la Sebastiani, invece, sarà ad Ozzano che già una ventina di anni or sono si testimoniò rivale di assoluto valore per la Rieti dei canestri.

Di: Valerio Pasquetti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi