Altre Notizie

Violenza su una ragazza e rocambolesca fuga sul tetto

Un trentenne reatino è stato arrestato la scorsa notte con l’accusa di aver abusato sessualmente di una giovane conoscente, una 20enne reatina. Della vicenda si stanno occupando i Carabinieri del Nucleo Operativo di Rieti, che sono intervenuti dopo che la giovane è stata trasportata al Pronto Soccorso del De Lellis.
Una storia molto dura che gli investigatori stanno cercando di ricostruire. Pare che, nel tardo pomeriggio di ieri, il 30enne avrebbe raggiunto la giovane che conosceva bene e che frequentava. Sono da capire le modalità, ma gli inquirenti, in seguito a una perquisizione operata nell’abitazione del giovane, starebbero ipotizzando che il 30enne avrebbe costretto la ragazza a bere alcool fino a farle perdere conoscenza. È qui che l’uomo avrebbe abusato di lei, impossibilitata ad opporsi al rapportato sessuale. Il ragazzo, una volta individuato dai parenti della giovane, sarebbe scappato sul tetto del palazzo, costringendo carabinieri e vigili del fuoco ad un rocambolesco recupero e fermo.

Potrebbe interessarti anche