Altre Notizie

VOLONTARIATO, PRIORITA’ PER LA FONDAZIONE VARRONE

PARTE IL BANDO 2016 A SOSTEGNO DEI MALATI DI ALZHEIMER E LE LORO FAMIGLIE.
DARE VALORE AL VOLONTARIATO TERRITORIALE E GLOBALE E’ TRA LE MISSION DELLA FONDAZIONE VARRONE. 40 MILA EURO PER LE ASSOCIAZIONI DEL SETTORE.
SCADENZA DEL BANDO IL 30 GIUGNO 2016.

In un’ottica di ascolto del territorio, la Fondazione Varrone si impegna per favorire la crescita sociale, culturale, civile ed economica del territorio, cercando di percepire ed avvertire le reali esigenze della comunità. Da molti anni l’attività dell’Ente sia per statuto che per scelta del CdA si è contraddistinta per il particolare sostegno al mondo del volontariato, un apporto concreto e convinto che è diventato con gli anni un tratto distintivo dell’operato della Fondazione Varrone.

La Fondazione Varrone anche nel 2016 continua il suo impegno per sostenere le iniziative delle organizzazioni di volontariato operative sul territorio, che si pongono il conseguimento di obiettivi di carattere sociale, civile e culturale nonché di coesione umana. “Riconoscendo l’attività meritoria delle numerose associazioni reatine di volontariato che sosteniamo da sempre – sottolinea Valentini – abbiamo voluto emanare un Bando nel settore specifico del volontariato stanziando un importo di quarantamila euro per attività di assistenza ai malati di Alzheimer e supporto ai loro familiari.”

Il Bando che si è aperto il 23 maggio per chiudersi il 30 giugno, è un progetto che si inserisce in una più ampia e articolata programmazione a favore del volontariato che la Fondazione Varrone porta avanti da molti anni. “Nel particolare momento storico nel quale viviamo, di grave crisi economica e sociale, è necessario fermarsi a riflettere sul valore della solidarietà – sottolinea il Presidente Valentini – Lo stesso volontariato, espressione di solidarietà, partecipazione spontanea e gratuita, assume un ruolo fondamentale anche nel nostro territorio in cui emergono nuove sofferenze e numerose persone in difficoltà non capaci di affrontare da sole le proprie necessità”.
Negli ultimi tre anni la Fondazione Varrone ha stanziato circa 300 mila euro per le famiglie maggiormente colpite dalla crisi economica, attraverso gli Enti preposti quali i Servizi Sociali del Comune di Rieti e la Caritas di Rieti e Poggio Mirteto, la Mensa di S.Chiara e oltre a donazioni di mezzi e attrezzature sono stati erogati significativi contributi ad Associazioni di volontariato dalla Loco Motiva (Cooperativa Sociale Onlus), all’Associazione Demethra (riabilitazione dei disabili), all’Aido, la LILT, L’ARFH, la Croce Rossa e molte altre. Nel 2015, oltre ad una serie di iniziative mirate al sostegno della fasce più deboli, per un importo di circa 100 mila euro, sono stati donati mezzi e attrezzature destinate a diverse associazioni. La Fondazione Varrone inoltre è parte integrante della Fondazione con il SUD un ente non profit privato nato dall’alleanza tra le Fondazioni di origine bancaria e il mondo del terzo settore e del volontariato. Un ente che ha già sostenuto 825 iniziative, coinvolgendo 5.000 organizzazioni e oltre 280 mila cittadini, soprattutto giovani. Significativo e anche il supporto all’iniziativa Fondazioni for Africa Burkina Faso che vede numerose Fondazioni di origine bancaria associate all’Acri, insieme e in prima linea per la creazione, promozione e coordinamento di un partenariato per lo sviluppo sostenibile tra Italia e Burkina Faso e per il raggiungimento di traguardo importante: garantire il diritto al cibo a 60.000 persone in Burkina Faso e costruire, al contempo, una nuova cultura della cooperazione tra Nord e Sud del mondo.

Per tutti gli interessati il bando nel settore del volontariato e il modulo di presentazione della richiesta sono scaricabili dal sito www.fondazionevarrone.it.La scadenza perentoria del Bando è il 30 giugno 2016.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*