Altre Notizie

ZTL: un’occasione per ripensare e migliorare viabilità e accessi

I commercianti di Rieti ringraziano il comune per lo stop alla ZTL del 24 e del 31 dicembre e chiedono un tavolo all’assessorato per studiare ulteriori migliorie.

Il nuovo schema della ZTL, che come tutti ricorderanno, scatta dopo le 20 di sera dal lunedì al venerdì e solo il sabato è in vigore dal pomeriggio con i festivi inclusi sta funzionando piuttosto bene. L’unico neo resta il freno psicologico per coloro che dovrebbero raggiungere i ristoranti dopo le 20 e che non hanno ancora capito che raggiungere i pub e le trattorie del centro è autorizzato gratuitamente e non si incombe in nessuna multa.

Sull’argomento Ztl torna a protestare la Massimi: “In scadenza i rinnovi della Ztl. E’ giunto il momento di ripensare l’intero sistema”. “Domani scadrà il tempo per il rinnovo delle Ztl in centro storico per residenti, commercianti o proprietari di garage che chiedono il transito nella zona dei varchi e la sosta in centro e l’occasione, considerato il malcontento di chi in queste ore sta uscendo dagli uffici della Saba, diventa così l’ennesimo spunto per ribadire che l’intero sistema degli accessi, dei parcheggi e del controllo del traffico deve essere completamente ripensato. Mantenere questi orari e queste modalità non porterà a nulla se non al malumore sempre più diffuso di residenti e operatori commerciali e per questo rilancio la mia idea di Ztl che, partendo da orari rigidi e fissi, deve essere capace, da una parte, di rendere maggiore vivibilità per chi risiede in centro e dall’altra un’occasione per gli operatori di locali commerciali, sia diurni che notturni. In tutto questo discorso restano in primo piano i cittadini che, per godere di valide alternative, devono essere messi in condizione di usufruire di maggiori spazi liberi dove lasciare l’automobile e quindi resta prioritario sostituire i parcheggi  dalle righe blu con quelli bianchi e favorire la circolazione alternativa nelle vie del centro. La Ztl deve essere il punto d’arrivo di un sistema virtuoso e integrato tra aree di sosta e trasporto urbano. Il tutto, ovviamente, dovrà essere frutto di chiare e precise posizioni di residenti e commercianti che non dovranno più essere vittime di scelte non condivise e, per molti versi, incomprensibili”.

Il comune di rieti da sempre cerca di ottimizzare le necessità dei commercianti con quelle dei residenti e di tutti gli altri cittadini ma in effetti tutti dovrebbero fare la sua parte. Naturalmente il coordinamento dall’«alto» è indispensabile ed il tutto va supportato con iniziative che non devono e non possono essere soltanto pubbliche.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*