Attrattività dei borghi: oltre 12 milioni di euro ai Comuni della provincia di Rieti. Le riflessioni di Aluffi

Lug 2, 2022 | Economia | 0 commenti

Il “Piano Borghi”, che destò non poche perplessità e che fu oggetto di aspre critiche anche da parte di Confartigianato Imprese Rieti, sta dando i primi risultati. Ricordiamo che il Piano si muove nell’ambito degli investimenti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e porta in dote un finanziamento di circa un miliardo di euro. L’investimento è suddiviso in due linee di intervento: la Linea A dedicata a “Progetti pilota per la rigenerazione culturale, sociale ed economica dei borghi a rischio abbandono e abbandonati”, con una dotazione di 420 milioni di euro; la Linea B dedicata invece a “Progetti locali per la rigenerazione culturale e sociale” con una dotazione finanziaria di 380 milioni di euro.

“Come Confartigianato – sottolinea il Direttore Maurizio Aluffi – trovammo e troviamo assurdo, dannoso e pericoloso concentrare le risorse della Linea A in soli 21 Comuni in tutta Italia. Venti milioni di investimenti per un singolo borgo, un singolo comune. Il MiC (Ministero della Cultura) ignorò a suo tempo queste osservazioni. Staremo a vedere come finirà”.

Molti Comuni hanno quindi lavorato sulla linea B per “Progetti locali per la rigenerazione culturale e sociale” che ha una dotazione di 380 milioni di euro ed è finalizzata alla realizzazione di progetti in almeno 229 borghi italiani. Nonostante la fortissima competizione, i Comuni della provincia di Rieti hanno lavorato tantissimo, con serietà e capacità e hanno ottenuto eccellenti risultati.

Ai Comuni ubicati nella regione Lazio sono andati in totale 32.212.538 euro. Di questi, ai Comuni del territorio reatino andranno 12.289.681 euro, a quelli del viterbese 10.567.998 euro, al frusinate 5.382.000 euro, ai Comuni romani 4.150.000 euro e ai Comuni della provincia di Latina 1.422.000 euro.

Nel dettaglio, saranno finanziati i progetti presentati da:

  • Comune di Paganico (capofila) con i comuni di Collalto Sabino e Castel di Tora (2.560.000 euro);
  • Comune di Rivodutri (capofila) con i comuni di Morro Reatino e Colli sul Velino (2.560.000 euro);
  • Comune di Roccantica (capofila) con i comuni di Casperia e Montasola (2.339.895 euro);
  • Comune di Labro (1.600.000 euro);
  • Comune di Mompeo (1.569.786 euro).

“Un risultato importante per il territorio in generale – ribadisce il Direttore di Confartigianato, Maurizio Aluffi – ma soprattutto per l’attrattività dei borghi, per l’economia e per il turismo. Speriamo che altrettanto importanti siano le ricadute sulle imprese e sull’occupazione”.

Confartigianato Imprese Rieti aspetta ora di capire come verranno erogati i 200 milioni di euro della Linea C, che dovranno essere destinati alle imprese che svolgono attività culturali, turistiche, commerciali, agroalimentari e artigianali localizzate nei comuni oggetto dei progetti di rigenerazione culturale e sociale.

“Come Associazione – conclude Aluffi – lavoreremo a fianco dei Comuni e delle imprese, affinché le risorse vengano spese tutte e nel migliore dei modi”.

Gli investimenti dovranno essere portati a termine entro giugno 2026.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi