Camera di Commercio Rieti e Federlazio, opportunità per le imprese reatine in Armenia

Feb 7, 2013 | Economia | 0 commenti

Ottimi risultati quelli ottenuti durante la missione in Armenia effettuata nei giorni scorsi da una delegazione di imprenditori della Federlazio guidata da Antonio D’Onofrio nella doppia veste di presidente provinciale e vicepresidente regionale dell’Associazione di categoria oltre che di rappresentante regionale del settore costruzioni, dal presidente della Camera di Commercio di Rieti e vicepresidente regionale di Unioncamere Lazio con delega all’internazionalizzazione, Vincenzo Regnini, e dal consigliere camerale ed imprenditore Carmine Rinaldi.

La missione interregionale, promossa dalla Federlazio regionale in collaborazione con il Consorzio ROME, ha visto, come illustrato oggi nel corso di una conferenza stampa organizzata pressola Cameradi Commercio di Rieti alla presenza anche del direttore di Federlazio Rieti, Antonio Zanetti, e del segretario generale camerale Giancarlo Cipriano, la partecipazione di un gruppo di imprenditori provenienti da Umbria, Lazio ed Abruzzo, con l’obiettivo di approfondire le possibilità di collaborazione e sviluppo economico in Armenia da parte delle realtà imprenditoriali italiane in un momento in cui la stagnazione dei mercati domestici impone al sistema economico la ricerca di nuove opportunità di impresa.

“Gli incontri sono stati tutti ad altissimo livello, – ha spiegato Vincenzo Regnini – alla presenza dell’ambasciatore italiano in Armenia, Bruno Scapini, dei ministri dello Sviluppo economico, delle Finanze, dell’Agricoltura e del vice primo ministro armeno. Sono stati fatti inoltre incontri settoriali coordinati dai presidenti nazionali delle associazioni industriali e agricole armene. Il nostro obiettivo è allargare il più possibile la partecipazione ad imprese di tutti i settori potenzialmente interessati. E’ in questa direzione che abbiamo strutturato il nostro Sportello per l’internazionalizzazione, attivo pressola Cameradi Commercio di Rieti, a disposizione di tutte le imprese del territorio sia con una funzione informativa che di supporto nell’organizzazione di fiere e missioni”.

“Oggi da noi il mercato non c’è e le nostre imprese hanno necessità di trovare lavoro oltre i confini nazionali – ha illustrato D’Onofrio – e l’Armenia è un ottimo ponte per l’est, oltre ad essere un Paese apertissimo alle collaborazioni come dimostrato dal sistema di convenienze messo in piedi dal Governo, con agevolazioni fiscali per chi investe, ad esempio nel settore delle costruzioni, dell’energia e delle nuove tecnologie, e per chi avvia attività di import-export. Si pensi ai nostri prodotti tipici, vedi il “Made in Rieti”. Tra gli altri settori sondati quello sanitario-farmaceutico, informatico e delle nuove tecnologie in generale, agricoltura e da quanto emerso ci sono interessanti occasioni per trovare nuovo lavoro per le nostre imprese in un Paese in posizione strategica e senza protezionismi. E’ stato quindi un incontro strettamente operativo che darà i propri frutti nei prossimi mesi”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi