CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE, LA POLIZIA DI STATO INCONTRA GLI STUDENTI DEL “COSTAGGINI”

Gen 27, 2023 | News | 0 commenti

Nell’ambito delle attività di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere, il personale della Questura di Rieti ha incontrato nella giornata di ieri, mercoledì 25 gennaio 2023, gli studenti dell’Istituto Alberghiero “Costaggini” di Rieti, protagonisti della realizzazione di un elaborato nell’ambito del progetto MABart “You are mine”, che coinvolge scuole di tutta Italia, al fine di supportare la loro attività educativa e didattica circa l’importante tematica della violenza di genere, illustrando le relative iniziative di contrasto attuate dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

            Il progetto “Questo non è amore”, portato avanti da anni dalla Polizia di Stato con l’obiettivo di raggiungere, attraverso incontri e consigli utili, le vittime e le potenziali vittime di violenza, ha affiancato questa volta un’iniziativa scolastica, sostenendo il progetto educativo MABart, che mira al potenziamento delle competenze degli studenti attraverso metodologie didattiche innovative.

Allo scopo, sono state illustrate  le attività che la Polizia di Stato pone in essere per prevenire e reprimere il fenomeno della violenza di genere ed  è stato distribuito l’opuscolo “Questo non è amore”, realizzato nella Campagna permanente dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, nel quale la Polizia di Stato analizza il fenomeno criminale enunciando dati statistici, testimonianze e normative di riferimento, informando, altresì, gli utenti sull’importanza del lavoro svolto dai centri antiviolenza e dal numero di pubblica utilità “1522”, gratuito ed attivo 24 ore su 24, attraverso il quale, con assoluta garanzia di anonimato, le vittime di violenza possono rivolgersi per ottenere un importante aiuto e sostegno in un momento così delicato della loro vita. Contribuisce alla diffusione delle informazioni anche l’hashtag #aiutiamoledonneadifendersi.

Durante l’incontro, il personale della Polizia di Stato ha inoltre risposto alle innumerevoli domande che gli studenti hanno posto sul delicato tema e ha fornito informazioni sugli strumenti di tutela a disposizione del cittadino per consentire alle Forze di Polizia di intervenire su situazioni di violenza e stalking, ricordando anche che una semplice chiamata al NUE “112” può garantire una valida assistenza, conforto e protezione verso ogni tipo di violenza, nel rispetto della privacy e la tutela del caso nei confronti dei più deboli.

Molto è stato fatto, in questi anni, per arginare il fenomeno della violenza contro le donne, e ciò grazie agli strumenti normativi di cui la Polizia di Stato è in possesso e anche sulla base di un’esperienza trentennale maturata in questa materia.

Contro il femminicidio sono state perfezionate le procedure sia del “pronto intervento” che quelle investigative ma, soprattutto, si è agito sul piano della “prevenzione” con lo strumento dell’Ammonimento del Questore. I dati dimostrano che l’ammonimento risulta essere estremamente efficace perché evita che i comportamenti violenti si ripetano, bloccando, di fatto, il “ciclo della violenza” ed evitando, così, che esso possa sfociare nell’omicidio.

Dai dati raccolti dalle divisioni anticrimine delle questure, che ricostruiscono ogni singolo evento analizzando il movente dell’omicidio, emerge che, confrontando il periodo gennaio-novembre 2022 con lo stesso periodo del 2021, il numero di femminicidi è diminuito del 26,1 per cento, meno di un quarto rispetto all’anno precedente, mentre gli ammonimenti sono aumentati della metà.

Un brillante risultato, conseguito grazie ai protocolli innovativi perseguiti negli ultimi tre anni dalla Polizia di Stato e grazie alla massima attenzione riservata quotidianamente alla prevenzione dei femminicidi.

Grazie al Protocollo Zeus, ormai operativo in 54 questure, tra cui quella di Rieti, l’azione di prevenzione della Polizia di Stato prosegue anche dopo la notifica dell’ammonimento, poiché al destinatario del provvedimento è offerta la possibilità di intraprendere un percorso di “recupero”, finalizzato a far maturare nell’interessato la consapevolezza del proprio comportamento, usufruendo delle capacità specifiche di professionisti impiegati nei centri dedicati agli autori di comportamenti violenti o persecutori.

Il Questore di Rieti sottolinea ancora una volta che la sicurezza della provincia reatina è obiettivo primario della Polizia di Stato non solo per il fenomeno della violenza sulle donne, ma in tutte le sue prospettive, e che in tale ottica l’attività di prevenzione è una priorità assoluta. Per tale motivo, il Questore adotta con oculatezza i provvedimenti in materia di misure di prevenzione personale, che coniugano le esigenze di tutela della collettività in una prospettiva di aspettativa di tranquillità sociale e di diritto alla piena libertà di circolazione del singolo soggetto.

Dal 01/01/2022 al 31/12/2022 sono stati pertanto emessi i seguenti provvedimenti:

–    20 Fogli di Via obbligatori ex. art. 2 D. Lgs. n. 159/2011, con obbligo di rientro nel comune di residenza, a carico di altrettanti cittadini, italiani o stranieri gravati da precedenti penali e di polizia, residenti in Comuni diversi, che su base di elementi di fatto sono stati ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica oltre che privi di validi motivi per permanere nei territori della provincia reatina;

–    32 avvisi orali ex. art. 3 D. Lgs. n. 159/2011 nei confronti di altrettanti cittadini italiani e stranieri che hanno manifestato una spiccata pericolosità sociale o che per la condotta ed il tenore di vita debba ritenersi, sulla base di elementi di fatto, che vivono abitualmente, anche in parte, con i proventi di attività delittuose;

–    13 D.A.C.Ur. (Divieto di accesso negli esercizi pubblici e nei locali di pubblico intrattenimento ex art. 13 e 13 bis D.L. n. 14/2017) nei confronti di persone denunciate per reati commessi in occasioni di gravi disordini avvenuti in pubblici esercizi o in locali di pubblico trattenimento ovvero nelle immediate vicinanze degli stessi.

–    1  DA.Spo (Divieto di accesso ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive)

–   9 Ammonimenti del Questore per violenza domestica (ART. 3 L. 119/2013).

–     4 Ammonimenti del Questore per Stalking (Art. 8 L. 38/2019)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi