CONFARTIGIANATO RIETI, COVID: ECCO LE NUOVE REGOLE DAL PRIMO GIUGNO

Giu 1, 2021 | Altre Notizie | 0 commenti

Dal primo giugno entrano in vigore le nuove regole Covid per la
ristorazione, le discoteche e i banchetti di nozze e cerimonie, secondo le disposizioni del Ministero della Salute e in attuazione del
cronoprogramma di riaperture definitivo dal Governo. Mentre da
lunedì 31 maggio Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna sono
già passate in zona bianca, il resto del Pese rimane in zona gialla,
dove però dal primo giugno scattano alcuni nuovi allentamenti.
Ristoranti e bar. In base alle nuove regole, in zona gialla dal 1°
giugno la ristorazione potrà effettuare servizio al tavolo e al
banco, quindi anche al chiuso, negli orari svincolati dal coprifuoco,
quindi fino alle 23 per la prima settimana e poi, dal 7 giugno fino
a mezzanotte, in vista dell’abolizione del coprifuoco stesso fissato
per il 21 giugno. Ci sono poi le nuove raccomandazioni del Comitato tecnico scientifico per la ripresa delle attività economiche e
sociali: restano i vincoli di igienizzazione e di numero massimo di
presenze all’aperto e all’interno, i clienti possono togliere la mascherina al tavolo mentre il personale deve indossarla sempre,
cambiano però le altre regole:
• al tavolo, il vincolo di numero massimo di commensali decade se
si mantiene il distanziamento di almeno un metro all’esterno e di
due metri al chiuso;
• al bancone è consentita la consumazione se si garantisce la distanza di almeno un metro;
• al buffet i clienti non possono toccare le vivande (devono essere
servite dal personale) tranne i prodotti confezionati in monodose.
Attività economiche, spiagge, palestre. Per tutte le attività, soprattutto laddove si punta progressivamente alla saturazione dei
posti disponibili, e per tutti i lavoratori che non possono mantenere
il distanziamento interpersonale previsto, bisogna considerare il
possesso di uno dei requisiti per il green certificate. Per tutte le attività resta l’obbligo per i lavoratori dei dispositivi di protezione
individuale previsti in base ai rischi specifici della mansione o alle
prescrizioni del medico competente.
Per le spiagge e gli stabilimenti balneari bisogna stabilire il numero
massimo di presenze in relazione ai volumi di spazio, ai ricambi
d’aria e ai percorsi di entrata, presenza e uscita. Resta preclusa
la fruizione delle docce e vietato il consumo di cibi negli spogliatoi
di palestre e centri benessere.
Banchetti e matrimoni dal 15 giugno. Ai banchetti che seguono
le cerimonie civili o religiose, per l’ingresso ai festeggiamenti è obbligatorio il green pass, ossia una qualunque certificazione verde
che attesti l’avvenuta vaccinazione (basta anche la prima dose, ma
solo dopo 15 giorni dalla somministrazione), oppure serve l’esito
negativo al tampone nelle ultime 48 ore o ancora il certificato di
avvenuta guarigione. Sono ammesse le esibizioni musicali mantenendo un distanziamento di tre metri dal pubblico.
Aperture in zona bianca da giugno. In zona bianca dal 1°giugno
scattano le riaperture anche per i matrimoni ma sempre con green
pass. Sono anticipate anche le aperture di fiere, convegni e congressi; piscine al chiuso, centri termali e parchi tematici; sale giochi,
bingo e casinò; centri ricreativi e sociali; corsi di formazione pubblici e privati; competizioni sportive al chiuso (queste riaperture,
per la zona gialla, sono fissate al 15 giugno).

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi