FEDERLAZIO RIETI INCONTRA I CANDIDATI ALLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE

Mag 5, 2022 | Politica | 0 commenti

Federlazio Rieti ha avviato una serie di incontri con i candidati a Sindaco alle prossime elezioni amministrative di Rieti.

L’Associazione coglie l’occasione per confrontarsi sulle le criticità presenti  che rappresentano un ostacolo allo sviluppo delle imprese operanti sul territorio ed all’insediamento di nuove.

A parere dell’Associazione il positivo avvio del Polo della logistica può e deve essere un vantaggio anche per le imprese del Consorzio Industriale di Rieti, purché vengano posti in essere investimenti, soprattutto nel brevissimo periodo.

Federlazio sostiene da sempre l’adeguamento e la creazione di infrastrutture viarie superando ogni aprioristica presa di posizione, per far sì che Rieti possa avvantaggiarsi della propria posizione geografica.

Nell’immediato, però, la priorità deve essere attribuita alle infrastrutture digitali dove Rieti, il suo nucleo industriale e l’intera provincia scontano un gap non giustificato e non più giustificabile.

Occorre investire, sin da subito, sul cablaggio delle reti, onde consentire la copertura del nucleo industriale e del territorio dalla fibra ottica.

Il Presidente Alberto Cavallari, “In una economia che funziona ormai su scala globale, una provincia come la nostra ha bisogno di poter contare, nell’immediato, su investimenti nelle infrastrutture digitali. In un mondo dominato dalla tecnologia, senza queste infrastrutture ed i relativi servizi, le nostre imprese non riescono ad essere competitive. Si consideri che se in altre parti d’Italia lo smart working è stato visto come una opportunità, per le PMI del territorio ha rappresentato l’ennesima difficoltà”.

Analogo discorso deve essere fatto circa l’installazione di ponti radio per giungere a coprire l’intero territorio provinciale. In proposito il Presidente osserva “Il problema è noto a tutti. In qualunque direzione si viaggi, è impossibile iniziare e terminare una telefonata senza che la linea si interrompa almeno due o tre volte. Questo è un ulteriore limite per tutte le PMI che fanno della comunicazione personale il perno della propria attività”.

Al Presidente fa eco il Direttore, Mauro Giovannelli: “Investire sulle infrastrutture digitali vuol dire investire sul presente e sul futuro. Oltre a risolvere i problemi degli attuali operatori economici, la fibra ottica consentirebbe l’uscita dall’isolamento fisico e potrebbe costituire un’occasione per la creazione di nuove imprese e/o nuovi servizi per le PMI esistenti e per la cittadinanza  senza stravolgere la vocazione del territorio”.

Questi investimenti dovrebbero essere affiancati da altre azioni, finalizzate a rendere più funzionale il nucleo industriale.

Tra le possibili è auspicabile la creazione di una Smart Area, concepita come luogo di incontro di potenziali investitori e allo stesso tempo area di accoglienza per i partner commerciali delle PMI già insediate.

Non ultimo, in un nucleo industriale in cui è esaurita la superficie edificabile, sarebbe utile anche il recupero degli stabilimenti industriali non utilizzati per poterli ricollocare sul mercato e metterli a disposizione di imprese intenzionate ad investire.

Quella che la Federlazio auspica è un’azione programmata e coordinata tra i vari entri preposti affinché si possa passare delle parole ai fatti; per affrontare le prossime sfide occorre collaborare e fare squadra ad ogni livello.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi