Il suono come potenza, come vibrazione, come guarigione

Set 20, 2021 | Altre Notizie | 0 commenti

di Marco Staffiero
Il suono è  un mezzo e un supporto fondamentale per il miglioramento dello stato di salute delle persone e per le pratiche spirituali. Nelle antiche tradizioni si riscontra una comune identificazione nella vibrazione sonora come origine di ogni cosa, ed in particolare si attribuisce al suono come Parola, il potere di creare. Il termine mantra deriva da due parole sanscrite: manas (mente) e trai (liberare da). Letteralmente significa sprigionare la mente. Un mantra consiste in una o più sillabe che creano onde sonore. Il suono è una forma di energia. La combinazione di suono, ritmo, tono e significato purifica la mente e i pensieri determinati dall’ego, che ci impediscono di sperimentare la chiarezza, la pace e la gioia.  I mantra sono formule che permettono di collegarci alla nostra vera essenza interiore, alla vera natura che è parte di noi: che poi lo chiamiamo Dio, divinità, Universo, deva, energia cosmica o qualsiasi altra cosa non importa. Il concetto è chiaro, i mantra ci connettono con la nostra natura più profonda agendo direttamente sull’inconscio. Cantando ripetutamente un mantra, stimoliamo i punti di risonanza sul palato, che attivano l’ipotalamo, una ghiandola cerebrale, e apportano benefici a tutto il corpo. Quando si vibra un mantra, è importante articolare i movimenti della bocca e della lingua per ricavarne il massimo beneficio. La posizione della lingua nella bocca è una scienza Yoga a sé. La polarità maschile della lingua si connette con la polarità femminile della bocca in un punto specifico richiesto per produrre il suono, completando un circuito energetico e provocando un effetto specifico nel cervello. Vibrare i mantra, in silenzio o ad alta voce, è un metodo consapevole di controllare e dirigere la mente. Felicità, sofferenza, gioia e rimpianto sono frequenze vibratorie nella mente o onde di pensiero. Quando vibriamo un mantra scegliamo di invocare il potere positivo contenuto in quelle particolari sillabe. Che sia per la prosperità, la pace della mente, l’espandere l’intuizione, o uno qualsiasi dei molti benefici possibili inerenti ai mantra, semplicemente vibrandoli mettiamo in moto vibrazioni che avranno un effetto.  Il mantra è, in molte tradizioni, una formula sacra che viene ripetuta come una sorta di preghiera. Come una scialuppa di salvataggio in mezzo alle onde, il mantra ci permette di indirizzare la mente verso un porto sicuro, attraversando le tempeste a cui la vita ci confronta.  D’altronde il suono è tra tutte le forme di vibrazioni la più semplice da sperimentare per l’essere umano, che può addirittura crearla lui stesso con la voce. Dall’Egitto antico in cui i sacerdoti usavano la voce per attivare i centri energetici del corpo, all’India con i mantra, al Tibet che oltre alla recitazione di canti utilizzano le campane, le flange e i carillon nelle loro pratiche spirituali, alla Grecia antica con le dissertazioni filosofiche di Platone e Pitagora, a tutte le varie forma di sciamanesimo sia nella zona della Mongolia, che nel nord e sud America o nei deserti Australiani con il canto armonico, il tamburo, i rattle, i sonagli, il dejeridoo, alle tradizioni rurali europee con strumenti particolari come lo scaccia pensieri e i canti tradizionali, in tutto il mondo ed in ogni epoca la vibrazione sonora ha avuto una importanza rilevante come mezzo di accesso a dimensioni spirituali, collettive, di guarigione e di preghiera per l’essere umano.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi