La Linkem regala ai tifosi una esaltante vittoria su Pescara

Gen 7, 2013 | Basket, Sport | 0 commenti

La più bella partita della stagione inaugura il 2013 del Palasojourner e così, a conclusione del girone d’andata, nella giornata della Befana, la Linkem regala ai suoi tifosi una convincente affermazione su Pescara.

Un Victorio Musso inarrestabile,  un Feliciangeli vigoroso ed un possente Bagnoli conducono la squadra ad una vittoria esaltante, convincente e concreta, che allontana Rieti dai bassifondi della classifica e la orienta in quella via di mezzo che le permetterebbe, stante altre performance come questa, di avvicinarsi ad una posizione play off.

La gara è equilibratissima. Si parte con il quintetto preferito da coach Nunzi, formato da Grillo,  Granato, Mascagni, Feliciangeli e Bagnoli, ognuno dei quali stasera è in grazia di tiro. Al settimo entra Musso al posto di Mascagni ed in 13 minuti l’italoargentino regala ad un pubblico entusiasta 17 punti, con un fenomenale 7 su 8 da due punti. E’ lui “the man on fire” stasera ed i compagni lo cercano, ricambiati,  tanto che alla fine totalizzerà 28 punti col 74% dal tiro da due. Ma non è l’unico autore di una prova eccelsa, ci sono anche Feliciangeli(16 punti), con una grinta ed una leadearship indiscussa, e c’è Bagnoli (14 punti) che difende magistralmente il canestro di casa e nella lotta tra i migliori rimbalzisti della DNB (Bagnoli secondo con una media di 13,79 e Mliniar quarto con 11,40) stravince con 19 rimbalzi totali, contro i 7 del suo diretto avversario.

E’ una prova corale quella che consente agli atleti amaranto celesti di domare una formazione importante come l’abruzzese, che nonostante la determinazione, riesce a mettere il naso avanti solo durante il terzo quarto.

Tutti partecipano, ognuno secondo le proprie caratteristiche e sono importantissimi anche i punti di Granato, il capitano che è una garanzia di lucidità nei momenti caldi, e di Ferrienti, come quelli di Grillo, Della Libera e Mascagni che non riuscirà più a rientrare, afflitto da un forte risentimento muscolare.

Se nei primi due quarti la Linkem conduce andando sul 45-44 all’intervallo lungo (21-20 il parziale della prima frazione), la gara prosegue ancora punto a punto e nel critico  terzo quarto, quando Pescara conquista il momentaneo massimo vantaggio (55-60) è il tecnico fischiato a Feliciangeli per proteste che da il via alla reazione d’orgoglio sabina ed infiamma il pubblico reatino che sostiene la squadra a suon di cori. Con tre canestri di Bagnoli ed una bomba di Feliciangeli, Rieti riequilibra (62-60) la  gara. Pescara tenta sempre di riavvicinarsi fino al 79-76 a un minuto dal termine, ma è ancora Musso che porta palla e su cui viene fischiato fallo, che  con tre tiri liberi chiude la partita.

“Abbiamo mantenuto alta la concentrazione – spiega coach Nunzi – e attaccato gli avversari per 40 minuti. Abbiamo interpretato la partita molto bene da un punto di vista tattico, accettando la sfida di Pescara. Quando si gioca contro una squadra di così alto livello come Pescara che presenta uno dei roster più forti del campionato, ci si può esprimere meglio. Nonostante avremmo dovuto chiudere la partita prima, piuttosto che portarla fino alla fine, sono contento della reazione della squadra che ha lottato su ogni pallone e mi aspetto che questo accada anche fuori casa”.

A bordo campo c’era Scodavolpe. “Spero che la trattativa vada in porto – prosegue Nunzi – Scodavolpe ci può dare qualcosa in più sia in fisicità, per il suo modo di attaccare il ferro, che in imprevedibilità, togliendo anche un po’ di pressione ad altri”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi