La Regione Lazio annuncia le direttive sul prossimo federalismo fiscale

Set 4, 2011 | Politica | 0 commenti

“Nasce Alleanza fiscale per il Lazio, un nuovo approccio mai esplorato in Italia che la Regione Lazio intende avviare per l’attuazione del federalismo fiscale favorendo il coinvolgimento degli enti locali, le forze sociali e il Terzo settore”.

Sull’ormai prossima attuazione del  federalismo fiscale, prevista per il 2013, anche la Regione Lazio detta le regole da seguire per l’imposizione tributaria e fiscale che vedrà il coinvolgimento degli enti locali, delle forze sociali e del Terzo settore.

L’annuncio è arrivato dalla presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, intervenuta ieri mattina alla ‘Summer School of future’ promossa dall’Udc a Priverno (Latina).

“Nel 2013 – ha spiegato Polverini – le Regioni nell’ambito e per effetto dell’attuazione del federalismo fiscale possono regolare ed introdurre tributi propri ed azionare nuove e diverse leve nell’ambito dell’imposizione Irpef ed Irap. Si tratta di una rivoluzione epocale e riteniamo che debba concretizzarsi attraverso un approccio nuovo in cui è centrale la condivisione fattiva di strategie ed azioni adottate attraverso scelte forti e condivise tra tutti i soggetti coinvolti ad un’assunzione di responsabilità più cogente. L’obiettivo è di utilizzare al meglio le opportunità offerte dalla entrata a regime della autonomia tributaria regionale e, soprattutto, di distribuire in modo equo e trasparente il carico fiscale su imprese e cittadini, tenendo sempre presenti la tutela delle categorie più deboli e delle famiglie”.

A questo scopo verrà istituito un Tavolo tematico per l’attuazione del Federalismo fiscale, presieduto dalla presidente della Regione Lazio, e della durata di un anno dal suo insediamento. Il Tavolo sarà sede di confronto, a partire da indicazioni specifiche provenienti dal territorio, sulle soluzioni da adottare e vedrà la partecipazione di organizzazioni rappresentanti delle categorie produttive, le rappresentanze del mondo del lavoro, l’associazionismo, le libere professioni, i consumatori.

“Il coinvolgimento del territorio è importante ma intendiamo fare di più utilizzando – ha aggiunto Polverini – sistemi di comunicazione nuovi e sempre più diffusi, come l’e-democracy, allargando gli spazi di interlocuzione con la società civile, oltre a favorire processi di democrazia dal basso. In questo modo garantiremo a tutti i cittadini massima informazione e trasparenza dei processi decisionali, ampliando la platea di quanti vorranno offrire il proprio contributo alle scelte fondamentali che si andranno a compiere”.

“Con Alleanza fiscale per il Lazio – ha concluso Polverini – lanciamo una sfida al territorio dimostrando che la Regione è pronta al dialogo e al confronto non fine a se stesso, ma partecipativo, con responsabilità condivise e finalizzato a garantire che il federalismo fiscale possa tradursi in concreta occasione di sviluppo per il nostro territorio”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi