Le Rsu Alcatel-Lucent-Coreat intervengono sulla vertenza, dopo il tavolo al Ministero

Mar 27, 2012 | Economia | 0 commenti

di Rsu Alcatel-Lucent/Coreat

Alcatel-Lucent presso il Ministero dello Sviluppo Economico, alla presenza del Dott. Castano, ci ha illustrato i dettagli dell’incontro tra il Ministro Passera e i vertici di Alcatel-Lucent (Ceo ALU Ben Verwaayen, A.D ALU Italy G.Baini) da cui e’ emersa la disponibilità, da parte dell’azienda, di ricercare internamente alla multinazionale attività su cui riallocare i dipendenti in esubero nella divisione “Optics”.

Questo non interrompe la procedura di razionalizzazione delle attività “Optics” in Italia, ma apre uno spiraglio ad una riconversione e riqualificazione delle persone in esubero.

A seguito di queste dichiarazioni, che facevano ben sperare rispetto al precedente annuncio di 490 esuberi, il responsabile Risorse Umane dell’Italia dichiarava la volontà, da parte della divisione “Optics”, di abbandonare il sito di Rieti, con conseguente spostamento a Vimercate delle attività e di alcuni lavoratori impiegati nel laboratorio R&D.

Come alternativa ci ha proposto un‘opportunità’, tra l’altro da prendere al volo,  nella divisione “Service” (mercati trasversali) nel gruppo “S3G” in quanto alcune attività date in consulenza sarebbero ritornate all’interno di Alcatel-Lucent .

Tale opportunità vedrebbe impegnate solo 20 delle 32 persone “Optics” e tale riconversione non sarebbe automatica.

Infatti. le persone dovrebbero candidarsi a queste posizioni, mandare il proprio curriculum, sostenere un colloquio per verificare le competenze, per poi essere (forse) accettati a ricoprire l’incarico.

Altri 5/6 lavoratori saranno impiegati in un progetto per Telecom Italia (progetto già presente a Rieti).

Per le posizioni rimanenti si prevede il trasferimento, su base volontaria, nella sede di Vimercate per continuare il lavoro sulle attività’ “Optics” accentrate allo scopo di aumentare l’efficienza.

Queste dichiarazioni ci preoccupano e non ci trovano affatto d’accordo per i seguenti motivi:

  1. Trasferire le attività di “Optics”, anche se      in  fase di contrazione, da Rieti a  Vimercate fa pensare che      non saranno dismesse a breve (e forse mai), dato il rilevante numero      d’installazioni presenti nel mondo. Perché non continuare a gestirle       a Rieti dove esistono le necessarie competenze?
  2. Essere trasferiti in un’altra divisione con delle      attività precedentemente gestite da un gruppo di consulenti ci fa      passare  dalle “stelle”  alle “stalle” . Lasciamo il      Core-Business di R&D per un lavoro ancora da definire e di dubbia      certezza e probabilmente a tempo determinato.
  3. Le modalità di riconversione scelte non      garantiscono che tutti i lavoratori vengano riqualificati, in quanto la      valutazione delle competenze sarà soggetta al veto dei manager di un’altra      divisione.

Pur  non avendo alcuna pregiudiziale rispetto a tale opportunità, vorremmo avere la possibilità di valutarla attentamente nei dettagli, nei contenuti ma soprattutto nelle prospettive e garanzie reali per il futuro.

Nel contempo riteniamo che le attività svolte attualmente nel sito di Rieti debbano essere mantenute finché non avremmo riscontri rispetto alle nostre preoccupazioni .

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi