Linkem NPC vittoriosa contro Francavilla

Apr 23, 2013 | Basket, Sport | 0 commenti

La Linkem NPC Rieti si congeda dal pubblico reatino con una bellissima vittoria, 105-80, ai danni della Fondazione ANT Francavilla

Fuori per infortunio capitan Granato, il play Grillo e l’ala De Ambrosi, i 10 uomini convocati da coach Luciano Nunzi, tra cui il giovane Sergio Cleri, sono stati i protagonisti di una esaltante prova e andando tutti a referto, hanno regalato una bellissima vittoria ai tifosi del Palasojourner.

Sulla cronaca c’è poco da dire, ci si sarebbe aspettato certo qualcosa di più da una formazione classificata al  sesto posto, forse la gara non gli serviva, forse come ha dichiarato coach Olive in  sala stampa la squadra era reduce da una cattiva settimana di allenamenti, vero è che la Linkem, autrice di una gara  eccezionale, è partita subito forte, imponendo il proprio gioco e bocciando qualunque tentativo di rimonta degli ospiti.

Ottimo Roberto “Picchio” Feliciangeli che nel suo attuale ruolo di pivot realizza 21 punti, prende 11 rimbalzi, subisce 6 falli e ottiene 32 di valutazione. Grande prova di Victorio Musso che con 6 assist serve bene i suoi compagni, realizza 15 punti e chiude con 28 di valutazione. Benissimo anche Dario Scodavolpe, mvp dell’incontro con 25 punti (di cui 10 nel primo quarto). Bravo Ferrienti, 5 rimbalzi, e una bella schiacciata a rianimare i distratti.  Buona la prestazione di Alessio Della Libera, 9 punti e 5 rimbalzi. Bene Mascagni 8 punti, 6 rimbalzi e 2 stoppate. Bravi anche Ciavarroni (6 punti), Giovannelli (4 punti) ed il giovane Sergio Cleri che al suo esordio in DNB entra e segna un bel canestro da fuori, 2 punti che vogliono dire pastine in spogliatoio al prossimo allenamento!

La partita insomma è di quelle in cui funziona tutto, i canestri entrano lisci cosicché la Linkem supera, per la seconda volta in questa stagione, i 100 punti realizzati, non sbaglia quasi niente tanto che i parziali recitano una costante crescita dei padroni di casa (28-17, 53-43,78-60,105-80).

“Sono contento – afferma coach Luciano Nunzi – di concludere la stagione con questa bella prova. I ragazzi sono stati bravissimi e a loro vanno i miei complimenti. La gara vestiva dei panni particolari, la grave emergenza in cui siamo a causa della mancanza dei compagni infortunati ha caricato gli altri di responsabilità cui hanno risposto molto bene. La nostra squadra non è dotata di un grande talento offensivo, e questo è un limite strutturale, ma quando riesce a passarsi la palla allora fa canestro. Oggi abbiamo fatto questo, mentre in trasferta, con una difesa più aggressiva ed un arbitraggio non sempre raffinato è più difficile passarsi la palla. Sono contento perché sapevo che ce l’avrebbero messa tutta, ma il risultato è andato ben oltre le aspettative. Questo è un gruppo unitissimo di uomini eccezionali, che non hanno mai mollato, ma in campo hanno pagato la mancanza di un equilibrio strutturale. Presi singolarmente sono atleti che ben figurerebbero in ogni squadra di questo campionato, ma le caratteristiche individuali non si sposano tra loro. Ciononostante ce l’hanno messa tutta e ne hanno affrontate tante, dal cambio dell’allenatore, ai nuovi metodi di lavoro, alla variazione del roster con l’ingresso di Scodavolpe, l’uscita di Bagnoli. Una squadra viva, di uomini strepitosi, sempre disposta in maniera positiva, con impegno e duro lavoro mi ha ripagato sotto molti punti di vista. E’ prematuro parlare della prossima stagione, io ed il presidente Cattani dobbiamo ancora confrontarci, se dovessi essere qui anche il prossimo anno per quanto riguarderà il roster molto dipenderà dagli obiettivi che ci daremo che a loro volta dipenderanno dalle risorse disponibili”.

“Da un punto di vista societario
siamo contenti di aver portato a termine questa stagione – sostiene il presidente Giuseppe Cattani – e dalla prossima settimana ci dedicheremo a pianificare la prossima stagione. Potremmo aspirare ad una Fascia A, che significa costruire una squadra che punti a vincere il campionato, una Fascia B che valorizzi i giovani insieme a cinque giocatori di esperienze od una Fascia C a cui non vogliamo neanche pensare. Per stabilire gli obiettivi dovremmo verificare le risorse su cui contare. La bella vittoria di questa sera ci incoraggia così come i risultati che vengono dal settore giovanile con 3 squadre vicine alle Finali Interzonali e addirittura alle Finali Nazionali, ci spingono a pensare che presto ci toglieremo qualche soddisfazione”.

Un commento positivo arriva anche dalla stampa: “Bisogna riconoscere a questa società – afferma il giornalista sportivo Valerio Pasquetti –  che a differenza degli altri anni non si è sentito parlare né di ritardi nei pagamenti degli stipendi, né di spaccature di spogliatoio”.

“La mia filosofia, nello sport come negli affari – risponde Cattani – è che meglio fare il passo secondo la gamba. Onoreremo i nostri impegni come abbiamo sempre fatto anche se purtroppo gli altri non fanno altrettanto con noi. Abbiamo avuto due defezioni prima di Natale e due “belle sorprese” anche dopo. Dobbiamo essere realistici, la crisi è drammatica e generale, ma tutti insieme possiamo trovare le risorse necessarie.  L’amministrazione può aiutarci nel presentarci presso interlocutori di interesse e i tifosi possono sostenerci con la loro presenza. La stampa può aiutarci spiegando la validità del progetto. Noi speriamo di trovare risorse importanti per fare il salto di qualità, se non il prossimo anno, quello seguente”.

Rivolto ai presenti in conferenza stampa il Presidente prosegue: ”La società è aperta a chi ci vuole dare una mano. Devo ringraziare tutti quelli che ci sono vicini, un pensiero particolare va al club degli Amici della Sebastiani, un ringraziamento anche a questi due ragazzi che armati di tamburi e bandiere lanciano cori di incoraggiamento durante le partite. Queste sono cose che fanno bene”.

“Non sottovalutiamo il compito che abbiamo – conclude Cattani – rappresentiamo una città e ne viviamo la responsabilità. Giocatori, staff, dirigenti e collaboratori, non ci abbiamo dormito la notte, quando le cose non andavano bene. Abbiamo una passione smisurata per questo sport che può portarci anche a commettere errori, ma le persone intelligenti con gli errori crescono, ne fanno esperienza e non li ripetono. Presto ci incontreremo con Luciano per confrontare le nostre visioni. Se saremo tutti vicini potremo costruire qualcosa di veramente importante”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi