Musealizzata l’opera di Fabio Grassi al MULAQ dell’Aquila: la scultura prenderà il posto del bozzetto scenico perduto nel sisma

Mag 14, 2024 | Cultura e Spettacolo | 0 commenti

Musealizzata l’opera di Fabio Grassi al MULAQ dell’Aquila: da sabato 18 maggio la scultura prenderà il posto del bozzetto scenico perduto nel sisma 2009.

 

Il MULAQ: una scuola, un museo un’identità. Questo il titolo della manifestazione che si terrà a L’Aquila in occasione della Notte Europea dei Musei in cui sarà presentata la collezione del Liceo Artistico “Fulvio Muzi”. Il corpus di opere riconosciuto nel 1998 Centro di Documentazione Regionale, rappresenta un patrimonio culturale essenziale per la comprensione del panorama artistico contemporaneo del territorio abruzzese.

Si tratta di manufatti di autori che per lo più hanno operato a L’Aquila nella seconda metà del Novecento: da maestri storicizzati e ormai valorizzati dalla critica, come l’artista cui è titolata la scuola, a maestri viventi e nel pieno della loro esperienza operativa.

L’evento si inserisce nell’ambito di un pluriennale progetto didattico. La dirigente scolastica dell’I.I.S. “Bafile-Muzi” prof.ssa Sabina Adacher afferma infatti che “con questa manifestazione si vuole non solo celebrare la storia e la ricca eredità artistica del nostro Liceo, ma anche sensibilizzare la comunità sull’importanza di preservare e valorizzare il nostro patrimonio culturale per le generazioni future”.

I rappresentanti delle amministrazioni del territorio e degli Uffici Scolastici, la dott.ssa Federica Zalabra, delegata della Direzione Regionale Musei, il prof. Giuseppe di Natale del Dipartimento di Scienze Umane di UNIVAQ e il presidente della Sezione aquilana di Italia Nostra “Carlo Tobia”, prof. Vincenzo Giusti, prenderanno parte all’iniziativa, durante la quale sarà presentato e distribuito il volume Il Liceo artistico “Bafile- Muzi” e la sua collezione. Uno spaccato di storia del territorio.

La pubblicazione, patrocinata dalle amministrazioni territoriali, è stata cofinanziata dalla Sezione aquilana di Italia Nostra “Carlo Tobia”.

L’evento e la pubblicazione, ideati e curati dalla prof.ssa Maria Lucia Carani, partono dalla necessità di rendere consapevole l’intera collettività di una significativa realtà che ha preso origine dallo slancio e la creatività del fervido clima intellettuale venutosi a creare all’indomani della Liberazione.

Sarà presente l’artista reatino Fabio Grassi (ex allievo e per un periodo docente della scuola) che donerà al museo una sua pregevole scultura dal titolo evocativo Totem, per sopperire alla perdita provocata nel sisma 2009, di un suo bozzetto scenografico per l’opera lirica già appartenente alla collezione dal 1998. “Con questa donazione desidero consolidare un rapporto mai interrotto con il prestigioso Liceo artistico aquilano” dichiara Grassi e aggiuge “L’opera che sostituirà quella distrutta dal terremoto sia tra le mie più significative e pubblicate: un totem apotropaico che evoca un’ archeologia rurale. Il migliore augurio per proiettarsi in un futuro profondamente nutrito da autentiche radici del nostro passato”.

L’evento inaugurale si terrà sabato 18 maggio 2024 alle ore 16:00 presso l’Aula magna dell’I.I.S. “Bafile- Muzi” in via Acquasanta a L’Aquila. Al termine sarà possibile effettuare la visita della mostra, guidata dagli studenti.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi