Operazione “Prelievo Sicuro”, banda di rumeni in manette

Mar 23, 2012 | Cronaca | 0 commenti

Stamane all’alba, personale della Squadra Mobile, ha eseguito tre Fermi di Polizia Giudiziaria nei confronti dei cittadini rumeni V. R. C., del 1987, N. I., del 1984 e G. V. A., del 1987 responsabili di furto aggravato e denunciato altri quattro cittadini rumeni P.E.C., del 1977, H.R.T., del 1975, P.G., del 1973 ed una donna, D.G.D., del 1989, per il reato di ricettazione, nell’ambito dell’operazione denominata “Prelievo Sicuro”.

L’indagine, particolarmente complessa, è iniziata dopo una serie di furti in alcuni bancomat di istituti di credito reatini, avvenuti dal mese di dicembre 2011 ed ha consentito agli investigatori della Squadra Mobile di Rieti di accertare che, alcuni cittadini rumeni, associati in un vero e proprio sodalizio criminale dedito al compimento di furti di ogni genere, erano soliti apporre dei lamierini con nastro adesivo o silicone nelle bocchette di erogazione del contante di alcuni bancomat.

I ladri, infatti, una volta installato il marchingegno artigianale, soprattutto nei fine settimana, attendevano gli ignari cittadini che tentavano di prelevare dei contanti che venivano trattenuti dal nastro adesivo e quindi non erogati, nonostante la transazione risultasse eseguita.

Una volta che l’utente, inconsapevole, si allontanava dal bancomat, i ladri recuperavano il dispositivo e le banconote in esso contenute.

Le indagini, cui ha collaborato anche il Commissariato di P.S. di Civitavecchia, effettuate attraverso numerosi appostamenti ed avvalendosi di tecnologie all’avanguardia, hanno permesso di accertare come la banda di rumeni aveva compiuto, non solo furti a bancomat reatini, ma anche una serie importanti di furti in danno di esercizi commerciali di Civitavecchia.

Grazie agli elementi raccolti ed essendovi il pericolo concreto di fuga dei ladri, il Sost. Proc. della Procura della Repubblica di Rieti, Dr. Lorenzo Francia, ha emesso i relativi fermi di indiziato di delitto nei confronti dei tre principali attori che, nella mattinata odierna, sono stati catturati a Civitavecchia ed associati presso il locale carcere.

Le perquisizioni domiciliari effettuate, anche nei confronti degli altri quattro cittadini rumeni che le indagini hanno evidenziato essere stretti collaboratori dei tre, hanno permesso di rinvenire e sequestrare capi di abbigliamento firmati, ancora con i cartellini identificativi applicati, computers, occhiali da sole e profumi di marca, per un valore complessivo di alcune migliaia di euro.

“E’ una bellissima operazione eseguita in un settore, quello dei furti ai bancomat, che desta enorme allarme sociale perché intacca i risparmi della gente” – ha commentato il Questore di Rieti Carlo Casini – “e che testimonia come l’attenzione della Questura nei confronti della criminalità è sempre molto alta. Ancora una volta la tenacia e la competenza degli investigatori della Squadra Mobile e la collaborazione con altri uffici della Polizia di Stato ha determinato un importante successo nei confronti di un sodalizio criminale particolarmente attivo e pericoloso”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi