REGIONE, “DAL 2017 IRPEF SI PAGA CON QUOZIENTE FAMILIARE”

Gen 1, 2016 | Politica | 0 commenti

E’ stata approvata la legge di stabilità: un provvedimento che, come avevamo gia’ annunciato, era privo di programmazione e strategie. Come opposizioni abbiamo portato il nostro contributo costruttivo e siamo riusciti a raggiungere risultati importanti, come l’impegno a discutere nel collegato al bilancio dell’applicazione della tassazione irpef su base isee, in modo da rendere un fisco piu equo.

Obiettivo: rendere il carico fiscale per le famiglie in linea non solo con la propria posizione reddituale, ma anche in base al numero dei figli visto che i cittadini laziali pagano gia’ l’irpef piu’ alta d’italia. Inoltre, grazie al nostro contributo si e’ compiuto un passo avanti nel processo di accorpamento delle asl, che passeranno inizialmente da 17 a 10 per poi arrivare a 8.

Infine, la nostra battaglia al fine di dotare Roma Capitale di quei poteri per rispondere alle istanze di una metropoli europea ha raggiunto un primo risultato, visto che entro il 28 febbraio dovra’ essere affrontata concretamente. Come sempre, con senso di responsabilita’ abbiamo presentato proposte piu’ rispondenti alle istanze dei nostri territori, che pagano oltremodo l’inadeguatezza dell’amministrazione Zingaretti

Lo dichiara il capogruppo di forza italia della regione Lazio Antonello Aurigemma

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi