RIETI CELEBRA IL 171° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO

Apr 12, 2023 | Altre Notizie | 0 commenti

171° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO

 

La Polizia di Stato ha celebrato oggi il 171° anniversario dalla fondazione, alla presenza delle più alte cariche istituzionali, con una cerimonia nazionale che si è tenuta nella favolosa terrazza del Pincio di Roma.

Nel capoluogo reatino, questa mattina, alle ore 09.30, per le celebrazioni del 171° Anniversario della Fondazione della Polizia, presso il Cimitero comunale, il Questore della provincia di Rieti, Dr. Mauro Fabozzi, ha deposto una corona di alloro presso la stele eretta in  ricordo dei Caduti della Polizia, alla presenza del Prefetto di Rieti e di rappresentanze della Polizia di Stato e dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato.

Alle ore 11,00, in Piazza Beata Colomba, presso la Chiesa di San Domenico si è svolta, poi, la cerimonia provinciale per il 171° anniversario della fondazione della Polizia, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, di molti studenti e di numerosi cittadini che hanno dimostrato così la loro vicinanza alla Polizia di Stato anche in questo capoluogo.

Durante la cerimonia, che ha avuto, ancora una volta, come motto celebrativo “Esserci sempre”, che richiama il ruolo della Polizia di Stato tra la gente per garantirne sempre la sicurezza, è stata data lettura dei messaggi inviati dal Presidente della Repubblica, dal Ministro dell’Interno e dal Capo della Polizia.

Il Questore di Rieti, Dott. Mauro Fabozzi, nel suo breve discorso, ha ricordato lo sforzo quotidiano della Polizia di Stato nel controllo del territorio, nella prevenzione e nel contrasto ai reati, nonché nella tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Come ogni anno, sono stati poi premiati con onorificenze e ricompense i dipendenti della Polizia di Stato che si sono particolarmente distinti in brillanti operazioni di servizio.

In particolare sono stati concessi i seguenti riconoscimenti consegnati dal Prefetto di Rieti Dott. Gennaro Capo e dal Questore di Rieti Dr. Mauro Fabozzi:

LODI concesse a:

 

·       Primo Dirigente della Polizia di Stato Dott.ssa Sabrina CASTELLUZZO:

 

con la seguente motivazione:

 

                        “EVIDENZIANDO QUALITA’ PROFESSIONALI, DIRIGEVA UN’ATTIVITA’ DI PRE-IDENTIFICAZIONE, FOTO SEGNALAMENTO E ACCERTAMENTO DATTILOSCOPICO NELL’AMBITO DEI PROGRAMMI NAZIONALI DI REINSEDIAMENTO E CORRIDOI UMANITARI.

ROMA, 14 OTTOBRE 2017”.

·       Vice Sovrintendente della Polizia di Stato Federico ANGELUCCI:

 

con la seguente motivazione:

 

                        “EVIDENZIANDO CAPACITA’ PROFESSIONALI ED IMPEGNO, EFFETTUAVA UN’ATTIVITA’ DI POLIZIA GIUDIZIARIA CHE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI 41 CITTADINI NORDAFRICANI RESPONSABILI DI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE CON L’AGGRAVANTE DI AVER OPERATO NEI PRESSI DELL’AREA UNIVERSITARIA CITTADINA.

                        AREZZO, 12 MAGGIO 2019”.

 

·       Sostituto Commissario Coordinatore della Polizia di Stato in quiescenza Cesare ROSATI;

·       Vice Ispettore della Polizia di Stato Marcello GIOVANNELLI”.

 

con la seguente motivazione:

 

                        “EVIDENZIANDO QUALITA’ PROFESSIONALI, COORDINAVA ED ESPLETAVA UN’ATTIVITA’ DI POLIZIA GIUDIZIARIA CHE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI DUE EXTRACOMUNITARI RESPONSABILI DI DETENZIONE E SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI.

RIETI, 7 AGOSTO 2018”.

 

 

·       Vice Sovrintendente della Polizia di Stato Federico ANGELUCCI:

 

con la seguente motivazione:

 

                        “EVIDENZIANDO CAPACITA’ PROFESSIONALI NEL CORSO DI UN SERVIZIO DI VOLANTE, EFFETTUAVA UN INTERVENTO DI POLIZIA GIUDIZIARIA, CHE CONSENTIVA DI TRARRE IN ARRESTO DUE SOGGETTI DI NAZIONALITA’ RUMENA, RESISI RESPONSABILI DI FURTO AGGRAVATO.

                        AREZZO, 28 SETTEMBRE 2018”.

Inoltre, durante la cerimonia, il Questore di Rieti ha consegnato le medaglie di commiato inviate dal Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza al personale che ha lasciato il servizio per raggiungimento dei limiti di età.

In particolare, sono stati medagliati i seguenti dipendenti:

  • Commissario Capo Angelo Pirri.

Il dipendente ha fatto ingresso in questa Amministrazione nel 1981, iniziando la sua attività di “poliziotto”, prima alle Volanti della Questura di Roma e poi al Reparto Mobile di Firenze ed al Reparto Autonomo del Ministero dell’Interno. Nel 1990 è stato inviato alla Questura di Rieti dove ha ricoperto importanti incarichi di responsabilità, prima alla Squadra Mobile e poi alla D.I.G.O.S. prima di diventare, nel 2018, funzionario di Polizia ed assumere la dirigenza dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

  • Sostituto Commissario Coordinatore Giacomo SCIANNAMEO.

Il dipendente ha fatto ingresso in questa Amministrazione nel 1983, iniziando la sua attività presso la Questura di Roma. Nel 1987 è stato trasferito alla Questura di Rieti dove ha prestato servizio all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, alla Squadra di Polizia Giudiziaria della Divisone di Polizia Anticrimine, alla Squadra Mobile, alla Divisione P.A.S.I. ed infine alla D.I.G.O.S..

Nel 2001 torna all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico come responsabile della Sala Operativa prima di diventare responsabile dell’Ufficio del Giudice di Pace insito presso la Divisione di Polizia Anticrimine.

Termina la sua attività in qualità di Coordinatore delle Sezioni dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

  • Sostituto Commissario Coordinatore Cesare ROSATI.

Il dipendente ha fatto ingresso in questa Amministrazione nel 1989, ottenendo come prime assegnazioni, prima la Questura di Como e poi gli Uffici della Polizia Postale di Roma.

Nel 1995 è stato trasferito alla Questura di Rieti e, dopo una breve parentesi alla Questura di Milano in qualità di Vice Ispettore, è tornato in questa sede prestando servizio, dapprima all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, in qualità di capo turno, e poi, dal 2000, alla Squadra Mobile, dove ha ricoperto, fino al termine del servizio, l’incarico di responsabile della IV sezione Antidroga e contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile.

  • Sovrintendente Capo Walter MUZI.

Il dipendente ha fatto ingresso in questa Amministrazione nel 1983, iniziando la sua carriera alla Questura di Terni, prima di essere trasferito alla Sezione della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Rieti.

Dopo aver conseguito la qualifica di Vice Sovrintendente, nel 2016, è stato assegnato alla Questura di Rieti dove ha prestato servizio dapprima alle Volanti dell’U.P.G. e S.P. e poi alla 2^ Sezione – Permessi e Carte di Soggiorno del locale Ufficio Immigrazione.

A margine della manifestazione celebrativa, in Piazza Beata Colomba, la cittadinanza ha potuto visitare alcuni stand appositamente realizzati per illustrare le attività della Polizia Stradale, della Polizia Postale e delle Comunicazioni, della Polizia Scientifica e dell’Ufficio Minori della Divisione di Polizia Anticrimine dove, gli Agenti della Polizia di Stato hanno illustrato ai visitatori le moderne tecnologie utilizzate nei servizi investigativi.

Rieti, 12 aprile 2023

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi