VADA COME VADA CONTRO RIMINI, LA STAGIONE DELLA SEBASTIANI E’ UNA VITTORIA SENZA EGUALI

Mag 7, 2024 | Basket, Sport | 0 commenti

RIETI – La stagione cestistica della Real Sebastiani non si è ancora conclusa. L’auspicio è che Alessandro Rossi ed i suoi uomini possano andare più avanti possibile in un play-off che, fino a questo momento, ha regalato agli sportivi due gare straordinarie giocate contro Rimini, condite da altrettanti successi. Finisca come finisca, il 2023/2024 è stato un trionfo indiscusso: per la Sebastiani tutta, per Roberto Pietropaoli e, soprattutto, per la Rieti dei canestri. Gara-1 e gara-2 dei quarti di finale play off – giocate e vinte al PalaSojourner contro Rimini che si conferma una signora squadra – hanno salutato la piena riabilitazione del PalaSojourner. La gloriosa arena di Villa Reatina non offriva un colpo d’occhio analogo a quello apprezzato sabato e lunedì sera da almeno 6 anni. “Ho constatato la medesima partecipazione e lo stesso coinvolgimento che ricordo ai tempi di Bobby Jones e del play off contro Forlì prima e, poi, Treviso”, rammenta Alessandro Rossi. La curva Terminillo è tornata a ribollire della verve e della compartecipazione non più di un manipolo di affezionati, bensì di centinaia di persone – giovani e meno giovani – che hanno incitato senza soluzione di continuità il prodigioso Jazz Johnson ed i suoi compagni. Le due tribune – gremite in ogni ordine di posti – hanno preso parte alla “festa” gestita dai maestri d’orchestra della “Terminillo”. La gloriosa arena di Villa Reatina è tornata ad essere quel sesto uomo che tutta l’Italia cestistica teme e conosce bene da decenni. I reatini o, almeno, larga parte dei reatini, hanno ben compreso che la Sebastiani, oggi, è: la pallacanestro! Hanno gioiosamente accolto una denominazione per troppo tempo dimenticata – Sebastiani – al cospetto della quale ogni altra ha l’obbligo d’inchinarsi. “Tutti in piedi per questa Rieti” e quel “Se-ba-stia-ni, Se-ba-stia-ni” – cori scanditi all’unisono da oltre 2000 persone – hanno aperto il cuore dei tanti che – grazie a Dio – sono ancora innamorati di questo meraviglioso sport e che apprezzano, da anni, gli sforzi profusi da un “uomo del popolo” – Roberto Pietropaoli – per restituire la Rieti dei canestri alle glorie del passato. Il PalaSojourner che, fino a non più tardi della scorsa estate, era ridotto ad una cloaca – dentro e fuori – oggi è tornato una struttura moderna, accogliente, funzionale, pulita e lustrata a nuovo in ogni sua parte. Sabato sera Roberto Brunamonti ha osservato le gigantografie dell’epopea cestistica “Sebastiani” che campeggiano ad ogni ingresso, le tante foto delle sue performance come dei suoi compagni di quell’epoca e non ha potuto celare l’evidente stato di commozione. La Sebastiani targata Roberto Pietropaoli – al suo primo anno in A2 –  sciorina una pallacanestro brillante, pur senza disporre di giocatori stratosferici. Due americani formidabili per professionalità, serietà, umanità, attaccamento alla maglia – Jazz Johnson e Dustin Hogue – guidano un gruppo-squadra coeso ed efficace che poggia le fondamenta sulle indiscusse capacità di uno tra i migliori allenatori nazionali: Alessandro Rossi. Jazz può essere serenamente avvicinato al “reatino” Morris “Mo” Finley perché è intorno a lui, alle sue prodigiose qualità fisiche, tecniche e mentali che i compagni vivono e costruiscono i successi della Sebastiani. E se Jazz è la mente, Dustin è la sua “longa manus”, lì sotto il canestro, le prende e le dà di santa ragione, strappa rimbalzi a raffica, segna con caparbietà e con possanza senza eguali. Con queste premesse la Sebastiani si appresta a concludere la stagione corrente e guarda con entusiasmo e con ottimismo all’anno che verrà. Roberto Pietropaoli vuole, pretende che la Sebastiani torni veramente “grande” e, per agguantare il suo obiettivo, non lesina sforzi ed impegno: proprio come dei suoi collaboratori. La Rieti dei canestri comprende (finalmente!), apprezza e partecipa. (Valerio Pasquetti)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi